Dzeko, 100 volte in giallorosso…

Dzeko, 100 volte in giallorosso nello stadio tabù

A 31 anni, con alle spalle cinque stagioni in Premier League e 50 gol in 130 gare, Dzeko non ha mai segnato al Chelsea. Singolare per un attaccante che nel trascorso in Inghilterra militava nel Manchester City, squadra vincitrice proprio in quel periodo di due campionati, come scrive Stefano Carina su Il Messaggero.

Domani è un giorno speciale per il bosniaco che taglia il traguardo delle 100 gare in giallorosso. Per ora, 99 partite e 57 reti, di cui 8 in questo avvio di stagione: 4 volte di destro, 3 con il piede mancino e una volta di testa.

In Champions ha già segnato al Qarabag. Ora vuole ripetersi. Nell’anno solare, continua a viaggiare ad una media sovraumana: 23 reti in 25 presenze, praticamente un gol a partita (0.92). La sensazione, rispetto al recente passato, che debba prendersi la Roma sulle spalle persiste.

Oggi Edin siederà a fianco di Di Francesco, nella conferenza stampa pre-partita. Ha impiegato poco a conoscerlo. C’è stima tra i due, paradossalmente lievitata dopo il botta e risposta a distanza avvenuto nel post Atletico Madrid. Edin che analizza la situazione, constatando come rispetto al recente passato abbia vicino meno compagni per dialogare.

Dopo il Napoli Dzeko vuole ripartire. Anche per salire nella considerazione di chi si appresta, tra un mese e mezzo (6 dicembre), a votare per il Pallone d’Oro. Il bosniaco è il primo a sapere che non lo vincerà. Ma salire il più alto possibile nella graduatoria rappresenterebbe un altro gol. Da dedicare agli scettici.

FONTE   S.CARINA

De Rossi spegne 50 candeline …

FB_IMG_1480108934638
 Roma, De Rossi spegne 50 candeline in Champions: la sua vita nella coppa che conta

 IL TRAGUARDO

In principio ci fu l’Anderlecht. Sono passati 16 anni da quel 31 ottobre del 2001, quando uno sbarbato De Rossi faceva il suo esordio nella coppa che conta, con la squadra che ama. Giusto 20 minuti in campo, con lo scudetto cucito sul petto a ricordare l’impresa compiuta qualche mese prima. La maglia pesava allora e pesa ora, quando Daniele sta per sfondare il muro delle 50 presenze in Champions League a Stamford Bridge con il Chelsea di Conte, in una partita dove dovrà cancellare l’errore di sabato che ha regalato i 3 punti al Napoli. 

NELLA STORIA – Solo Francesco Totti ha più presenze di De Rossi in Champions League con la maglia della Roma. Sono 57 quelle dello storico capitano. Potenzialmente saranno 53 quelle di Daniele al termine del girone, con la possibilità di avvicinarsi ancora di più alla Leggenda romanista già quest’anno se la squadra di Di Francesco centrasse gli ottavi di finale. Se si pensa che la Roma ha giocato in Champions solo 93 partite, i numeri del centrocampista di Ostia acquistano ancora più valore. Sempre presente negli anni migliori, quando i giallorossi guidati da Spalletti andavano in giro per l’Europa imponendo un calcio mai più visto da queste parti. Presente anche nell’era americana, molto più avara di gioie, a guidare i suoi con la stessa “garra” di sempre, nel bene e nel male. Una scelta di vita la Roma per De Rossi, così come per Totti. Due destini paralleli i loro, a sognare vette più alte delle notti di Lione e Madrid, che resteranno però indelebili nella loro mente. Così come le notti di dolore, ad asciugarsi le lacrime dopo essere affondati, a volte anche in modi peggiori di quello che avrebbero meritato.

LE DELUSIONI – Tante, forse troppe le volte che la Roma non è stata all’altezza dei suoi sogni. Quelle volte che gli hanno fatto sognare altri lidi più felici, dove vincere sarebbe stato più facile, ma avrebbe avuto un sapore diverso. De Rossiha dovuto aspettare il 2006 per raggiungere la prima vittoria. Era un Roma-Shakhatar, partita di girone finita 4-0 anche grazie ad un suo gol. Non il primo. Per quello Daniele si è riservato il palcoscenico del Bernabéu, in un 4-2 non esattamente memorabile per i suoi. La rete più bella invece è arrivata ad Old Trafford, in quella che forse è una delle serate peggiori della sua intera carriera. L’unico lampo romanista, nel 7-1 che ha consegnato alla Roma una delle pagine più disastrose della sua storia. Presente anche nell’inaspettata eliminazione agli ottavi con lo Shakhtar nel 2011, quando al ritorno è stato protagonista di una gomitata a Srna (costata 3 giornate con la prova tv), così come negli spareggi con il Porto di un anno anno fa (non inclusi nelle 49), con quel rosso dopo il brutto fallo su Maxi Pereira che ha di fatto spento le speranze di rimonta dei suoi.

TUTTE LE PRESENZE

  1. Roma-Anderlecht  1-1 (30/10/01)
  2. Roma-Dinamo Kiev 0-3 a tavolino (15/09/04)
  3. Real Madrid-Roma 4-2 (28/09/04)
  4. Bayer Leverkusen-Roma 3-1 (19/10/04)
  5. Roma-Shakhtar Donetsk 4-0 (12/09/06)
  6. Valencia-Roma 2-1 (27/09/06)
  7. Olympiacos-Roma 0-1 (18/10/06)
  8. Roma-Olympiacos 1-1 (31/10/06)
  9. Shakhtar Donetsk-Roma 1-0 (22/11/06)
  10. Roma-Valencia 1-0 (05/12/06)
  11. Roma-Lione 0-0 (21/02/07)
  12. Lione-Roma 0-2 (06/03/07)
  13. Roma-Manchester United 2-1 (04/04/07)
  14. Manchester United-Roma 7-1 (10/04/07)
  15. Roma-Dinamo Kiev 2-0 (19/09/07)
  16. Manchester United-Roma 1-0 (02/10/07)
  17. Roma-Sporting Lisbona 2-1 (23/10/07)
  18. Sporting Lisbona-Roma 2-2 (07/11/07)
  19. Dinamo Kiev-Roma 1-4 (27/11/07)
  20. Roma-Manchester United 1-1 (12/12/07)
  21. Roma-Real Madrid 2-1 (19/02/08)
  22. Real Madrid-Roma 1-2 (05/03/08)
  23. Roma-Manchester Uniter 0-2 (01/04/08)
  24. Manchester United-Roma 1-0 (09/04/08)
  25. Roma-Cluj 1-2 (16/09/08)
  26. Bordeaux-Roma 1-3 (01/10/08)
  27. Chelsea-Roma 1-0 (22/10/08)
  28. Roma-Chelsea 3-1 (04/11/08)
  29. Cluj-Roma 1-3 (26/11/08)
  30. Roma-Bordeaux 2-0 (09/12/08)
  31. Arsenal-Roma (24/02/09)
  32. Bayern Monaco-Roma 2-0 (15/09/10)
  33. Roma-Cluj 2-1 (28/09/10)
  34. Basilea-Roma 2-3 (03/11/10)
  35. Roma-Bayern Monaco 3-2 (23/11/10)
  36. Cluj-Roma 1-1 (08/12/10)
  37. Roma-Shakhtar Donetsk 2-3 (16/02/11)
  38. Shakhtar Donetsk-Roma 3-0 (08/03/11)
  39. Roma-Bayern Monaco 1-7 (21/10/14)
  40. Bayern Monaco-Roma 2-0 (05/11/14)
  41. CSKA Mosca-Roma 1-1 (25/11/14)
  42. Roma-Barcellona 1-1 (16/09/15)
  43. BATE Borisov-Roma 3-2 (29/09/15)
  44. Bayer Leverkusen-Roma 4-4 (20/10/15)
  45. Roma-Bayer Leverkusen 3-2 (04/11/15)
  46. Roma-BATE Borisov 0-0 (09/12/15)
  47. Roma-Real Madrid 0-2 (17/02/16)
  48. Roma-Atletico Madrid 0-0 (12/09/17)
  49. Qarabag-Roma 1-2 (27/09/17)
FONTE  VALERIO SALVIANI

Chelsea-Roma, i convocati….

Chelsea-Roma, i convocati di Di Francesco: ok Strootman e El Shaarawy

Tutto pronto per la trasferta di Londra: domani sera alle 20.45 la Roma sfiderà il Chelsea di Conte nella terza gara della fase a gironi della Champions League. Dopo la seduta di rifinitura a Trigoria, mister Di Francesco ha diramato la lista dei 19 calciatori a disposizione per il big match di Stamford Bridge. PresentiStrootman e El Shaarawy, così come Karsdorp. Out Manolas, Schick e Defrel.

Ecco la lista completa:

Alisson Becker
Lukasz Skorupski
Juan Jesus

Aleksandar Kolarov
Hector Moreno
Federico Fazio
Bruno Peres
Rick Karsdorp

Radja Nainggolan
Kevin Strootman
Lorenzo Pellegrini
Daniele De Rossi
Maxime Gonalons
Alessandro Florenzi
Gerson

Diego Perotti
Edin Dzeko
Cengiz Under
Stephan El Shaarawy

FONTE   FORZAROMA.INFO