IL CINICO



Con connotazione spesso negativa, il termine “cinico” viene però usato in epoca contemporanea soprattutto, per estensione, volendo indicare chi ostenta sprezzo e beffarda indifferenza verso ideali o convenzioni della società in cui vive (caratteristica spesso ostentata anche dai filosofi cinici), spesso con sarcasmo sfacciato, nichilismo e disincanto, o con sfiducia.

Punti ed appunti di svista con toni scherzosi di tutto e di più..

Speriamo di divertirvi e di farvi pensare

BUON VIAGGIO …e molta fantasia

Mercato, la Roma offre Perotti per arrivare a Mancini. Sul difensore c’è anche l’Everton

Il club giallorosso vorrebbe cedere in prestito l’argentino all’Atalanta, per poi inserirlo in estate nell’affare per il difensore nerazzurro

La Roma prova la mossa d’anticipo per arrivare a Gianluca Mancini dell’Atalanta. Secondo quanto riportato da “Il Giorno”, il club giallorosso avrebbe offerto Diego Perotti in prestito da gennaio, per poi entrare nella trattativa estiva per il difensore nerazzurro. L’Atalanta – che sta cercando il sostituto di Rigoni – ci pensa, la Roma vorrebbe replicare  la trattativa Cristante: 5 milioni per il prestito oneroso più altri 20 per il riscatto.

INTER E EVERTON – La Roma dovrà fare attenzione all’Inter, interessata al difensore classe ’96 e autore di cinque reti in questo campionato, ma anche ai club esteri: anche l’Everton – secondo quanto riportato dal Mirror – vorrebbe il giocatore per la prossima stagione.

Mercato, frenata per Karsdorp al Feyenoord: la Roma vuole il prestito secco

Il club olandese vorrebbe inserire nella modalità del trasferimento anche il diritto di riscatto. Monchi attende altre offerte

Frenata per il ritorno di Rick Karsdorp al Feyenoord. Secondo quanto riportato da “La Gazzetta dello Sport” e “Il Messaggero”, ci sarebbero stati alcuni problemi tra la Roma e il club olandese legati alla modalità del trasferimento del terzino giallorosso.

La Roma vorrebbe cedere il giocatore solamente con la formula del prestito secco, il Feyenoord invece vorrebbe anche il diritto di riscatto. Monchi attende altre offerte per il giocatore.

Riunione di mercato, Di Francesco e Monchi scelgono gli obiettivi

Il diesse spagnolo vuole rapportare il tecnico sui movimenti degli ultimi giorni e decidere insieme a lui come passare all’azione

Vacanze finite, Monchi è rientrato ieri a Roma, lo stesso faranno entro stasera Di Francesco e tutti i giocatori, l’appuntamento è domani a Trigoria per la ripresa degli allenamenti, come riporta Il Tempo. Ma oltre al lavoro sul campo, ci sarà spazio per una riunione di mercato. Il diesse spagnolo vuole infatti rapportare il tecnico sui movimenti degli ultimi giorni e decidere insieme a lui come passare all’azione.

L’obiettivo resta quello di prendere un centrocampista, nonostante la crescita di Cristante e Zaniolo abbia regalato all’allenatore delle opzioni sufficienti nel reparto. Molto dipenderà da De Rossi: se il capitano farà progressi e rientrerà a gennaio, Monchi sceglierà con più calma il suo sostituto, mentre se il recupero slittasse ancora l’acquisto diverrebbe più urgente. La lista di nomi è lunga, da Bennacer a Donsah, da Pulgar a Samassekou e Ozyakup, c’è spazio per tanti obiettivi (altri sono rimasti coperti) e ancora non si è deciso di puntare con forza su uno in particolare.

Occhio agli eventuali scontenti nei grandi club: Bakayoko lo era un paio di mesi fa al Milan ed era entrato nel mirino giallorosso, ma ora non è più un affare fattibile. Monchi deciderà con Di Francesco anche quali sono le pedine sacrificabili: Marcano, Karsdorp e Coric i tre maggiori indiziati. Lo spagnolo non sembra intenzionato a trasferirsi al Galatasaray ma qualora chiedesse di partire verrà accontentato. Quanto a Karsdorp, potrebbe salutare in prestito solo se si presentasse una squadra pronta a garantirgli un posto da titolare. Idem Coric, già chiuso da Zaniolo & Co.. Figuriamoci se arriva un altro centrocampista.