La Roma sacrifica Riccardi e Celar? Social e radio insorgono: “Alla Juve già ridono, fermate Petrachi”

Giornalisti, opinionisti e tifosi si scatenano dopo le voci della trattativa con la Juventus per portare Rugani in giallorosso. E neanche Celar e Bouah sono sacrificabili: “Alessio è l’erede di Totti e De Rossi, qui rischiamo un Monchi-bis”

Basta digitare “Riccardi” sui social per capire il termometro del tifo romanista. Gli eurogol in Nazionale e con la maglia della Roma e meme ironici ovunque sull’operazione che porterebbe Rugani alla Roma. Con il numero 10 della Primavera in ballo anche uno tra Celar e Bouah (più il primo del secondo). Una trattativa che ha scatenato commenti di tifosi, opinionisti e giornalisti che hanno detto la loro su tutte le piattaforme disponibili. Un coro (quasi) unanime contro la scelta di Petrachi di coinvolgere due tra i migliori giovani cresciuti da Alberto De Rossi.

Se pensi di perder tempo , perché sono le solite “ soluzioni miracolistiche “ NON continuare a leggere,
                                                                IL TUO TEMPO E’ PREZIOSO
ma se hai voglia di capire cosa può accadere,sfogliando fino in fondo e con attenzione, prosegui, e vedrai che non hai perso il tuo TEMPO.
Clicca sul filmato ed avrai una visione d’assieme del programma VI.com

img_20190820_0908572643906062222488278.jpg

Anche Mimmo Ferretti de “Il Messaggero” ha protestato ai microfoni di Teleradiostereo: “Rugani è un Fazio più giovane e non mi piace, spero che l’affare con Riccardi e Bouah vada a monte. Il discorso della società è: Bouah è un buon 2001, hai preso Zappacosta, hai Florenzi e puoi mettere Spinazzola a destra. Riccardi è un talento indiscutibile, probabilmente dai tempi di Totti e De Rossi non se ne vedeva uno, però quante presenze può fare essendoci Pellegrini, Zaniolo, Cristante, Veretout?’. Questo pensa la società… Ma questo non vuol dire perdere dei giocatori perché quest’anno farebbero un quarto di partita. Non mi convincete in nessun modo. Con Rugani in cambio di Bouah e Riccardi l’affare lo fa la Juventus. Le plusvalenze? Non mi interessano, siamo al 21 agosto e il 25 c’è la prima di campionato. Se mi dici che bisogna dare Riccardi per prendere Dybala ci penso… ma Riccardi per Rugani? Ma per piacere…”

per saperne di più cliccare sul link
https://criscarlucci.bodybyvi.com/it/

20190822_111050822230480.png

“Evitiamo un Monchi-bis, fermate Petrachi”: anche i sostenitori della Roma si sono scagliati ancora una volta contro l’operazione messa in piedi dalla società. Neanche il tempo di esprimere soddisfazione per l’arrivo di Zappacosta che sulle montagne russe romanista il morale dei tifosi ha già fatto una discesa pericolosa.
Come sempre c’è anche chi sceglie di andare controcorrente. Tra ironia e serietà tra le radio e sui social c’è chi ritiene dieci milioni una plusvalenza utile alla Roma e soprattutto frutto di giovani che non hanno avuto alcun impatto con la Serie A vera: “Riccardi un sopravvalutato: Esposito ha un anno in meno e fa il titolare nell’Inter, a Bouah sono stati preferiti Santon e Karsdorp”.

Come sempre c’è anche chi sceglie di andare controcorrente. Tra ironia e serietà tra le radio e sui social c’è chi ritiene dieci milioni una plusvalenza utile alla Roma e soprattutto frutto di giovani che non hanno avuto alcun impatto con la Serie A vera: “Riccardi un sopravvalutato: Esposito ha un anno in meno e fa il titolare nell’Inter, a Bouah sono stati preferiti Santon e Karsdorp”.

screenshot_2018-10-23-10-07-14_1-635265724.jpg

 

 

Rugani sigilla l’alleanza Roma-Juve. Spinazzola salta Genoa e forse derby

Il difensore verso i giallorossi con Riccardi nell’affare. Out il terzino per un problema muscolare

La nuova alleanza tra la Juventus e la Roma è stata sancita negli ultimi giorni di giugno con lo scambio tra Luca Pellegrini e Leonardo Spinazzola, una doppia plusvalenza che ha dato una mano al bilancio dei bianconeri e ha letteralmente salvato quello giallorosso.

Se pensi di perder tempo , perché sono le solite “ soluzioni miracolistiche “ NON continuare a leggere,
                                                                                               IL TUO TEMPO E’ PREZIOSO
ma se hai voglia di capire cosa può accadere,sfogliando fino in fondo e con attenzione, prosegui, e vedrai che non hai perso il tuo TEMPO.
Clicca sul filmato ed avrai una visione d’assieme del programma V I.com

img_20190820_0908572643906062222488278.jpg

Il “favore” sarà ricambiato con una nuova operazione, che potrebbe coinvolgere altri giovani italiani e di belle speranze: Daniele Rugani da una parte, Alessio Riccardi e Devid Bouah dall’altra. La Juventus, infatti, deve sfoltire l’organico e tra gli esuberi c’è proprio il difensore centrale classe ’94. La Roma ha bisogno di un centrale, anche se Fonseca lo aveva chiesto «esperto e rapido», che non sono le due principali qualità di Rugani, riporta il “Corriere della Sera”. La Juventus valuta 25 milioni il difensore – che ha già un accordo di massima con la società giallorossa per un quinquennale a 3milioni netti di ingaggio – e ha proposto una serie di opzioni per il pagamento: 1) prestito gratuito con obbligo di riscatto; 2) prestito oneroso di 5 milioni con diritto di riscatto, che si trasforma in obbligo al verificarsi di determinate condizioni (un numero minimo di presenze); 3) l’inserimento nella trattativa di Riccardi e Bouah, che sono due tra i talenti più importanti del vivaio giallorosso. L’ipotesi di un loro inserimento nella trattativa non ha fatto piacere ai tifosi romanisti, che hanno manifestato il loro disappunto: “Siamo diventati una succursale della Juve”, il commento nelle radio e sui social, dove Riccardi ha mostrato di gradire i messaggi dei romanisti che lo invitavano a non cedere alle lusinghe dei bianconeri. Le due società si sono date appuntamento nei prossimi giorni.

per saperne di più cliccare sul link
https://criscarlucci.bodybyvi.com/it/

 

20190822_111050822230480.png

Brutte notizie per Paulo Fonseca in vista della gara di domenica con il Genoa: non ci sarà Leonardo Spinazzola, che ieri ha avuto un problema muscolare durante l’allenamento. La risonanza magnetica effettuata a Villa Stuart ha evidenziato un «evento distruttivo a carico del bicipite femorale sinistro». È a rischio anche per il derby del 1 settembre. Sarà invece convocato Davide Zappacosta, che ieri ha sostenuto le visite mediche e si è allenato, da solo, a Trigoria.

fonte   Corriere della Sera

img_20190810_124458675612266948110022.jpg

Dagli sponsor di maglia 116 milioni e ben 50 loghi: la Roma aggancia il Milan

I giallorossi recuperano sui rossoneri grazie all’accordo con Emirates-Hyundai: il valore è di 14 milioni

Ormai la maglia da calcio assomiglia a un patchwork. L’era del proibizionismo cessò nel 1981, quando vennero ammesse ufficialmente le sponsorizzazioni sulle divise da gioco. Da allora lo sdoganamento si è via via allargato: secondo logo sul davanti nel 2004-05, logo sul retro nel 2014-15, logo sulla manica sinistra nel 2018-19.

Se pensi di perder tempo , perché sono le solite “ soluzioni miracolistiche “ NON continuare a leggere,
                                                                IL TUO TEMPO E’ PREZIOSO
ma se hai voglia di capire cosa può accadere,sfogliando fino in fondo e con attenzione, prosegui, e vedrai che non hai perso il tuo TEMPO.
Clicca sul filmato ed avrai una visione d’assieme del programma VI.com

img_20190820_0908572643906062222488278.jpg

Siamo arrivati a quattro marchi possibili sulle casacche da gara, in aggiunta a quello del fornitore. Il valore delle maglie della Serie A edizione 2019-20 ammonta a 116 milioni, secondo l’elaborazione della Gazzetta, che tiene conto dei compensi base di tutti i contratti di sponsorizzazione (partner tecnici esclusi), al netto dei bonus. L’aggregato è sostanzialmente in linea con quello della scorsa stagione (114 milioni), per un totale di 50 loghi. Il decreto Dignità esplica i suoi effetti sul calcio a partire dall’attuale stagione: l’anno scorso altri due club di A (Chievo e Torino) esibivano un bookmaker sulle divise da gara e un terzo (la Roma) sulle maglie d’allenamento per 4,5 milioni. Stranamente al comando degli incassi non c’è una big ma il Sassuolo, grazie alla maxi-operazione di antica durata con la controllante Mapei. Poi vengono le grandi: Juventus 17, Milan e Roma 14, Inter 10,5, Napoli 9.

                                            per saperne di più cliccare sul link
                                            https://criscarlucci.bodybyvi.com/it/

 

20190822_094023471223180.png

La Juve, in particolare, punta a replicare quanto fatto con Adidas (contratto più che raddoppiato) grazie all’effetto Ronaldo: sono in corso trattative per il rinnovo con Jeep. Sul retro della casacca bianconera non figura più Cygames, che fa parte della stessa categoria merceologica di Konami cui è stata concessa l’esclusiva per il videogioco Pes in cambio di oltre 5 milioni. Pirelli elargisce ricchi bonus ma l’Inter aspira a molto di più. Nel frattempo la Roma ha agganciato il Milan (in scadenza con Emirates) con l’accoppiata Qatar Airways-Hyundai.

fonte         Gazzetta dello Sport

screenshot_2018-10-13-12-26-14_1-1289122224.jpg

Ma vendere il futuro è un errore…siii

Riccardi e uno tra Bouah e Celar nell’affare per Rugani. Nel 2002 la Juve chiese De Rossi e Aquilani per cedere Davids

Nell’estate 2002 la Roma trovò l’accordo con Edgar Davids per fargli vestire la maglia giallorossa.

L’olandese voleva lasciare la Juventus ma Luciano Moggi, per liberarlo, chiese 15 miliardi e il cartellino di due giovani della Primavera romanista: Daniele De Rossi e Alberto Aquilani.

Clicca sul filmato ed avrai una visione d’assieme del programma VI.com

img_20190820_0908572643906062222488278.jpg

Se pensi di perder tempo , perché sono le solite “ soluzioni miracolistiche “ NON continuare a leggere,
                                                         IL TUO TEMPO E’ PREZIOSO
ma se hai voglia di capire cosa può accadere,sfogliando fino in fondo e con attenzione, prosegui, e vedrai che non hai perso il tuo TEMPO.
Clicca sul filmato ed avrai una visione d’assieme del programma V I.com
per saperne di più cliccare sul link
https://criscarlucci.bodybyvi.com/it/

20190822_094023471223180.png

 

Nessuno sa se Riccardi e Bouah, trequartista e terzino destro, potranno fare tutta la carriera di De Rossi e Aquilani, farne metà oppure restare soltanto belle speranze. Però scambiare un pezzo di futuro con un calciatore bravo ma non decisivo, come Rugani, è un errore, riporta il “Corriere della Sera”. La Roma non può combattere le grandi sul piano dei soldi, deve farlo con i frutti del vivaio e con lo spirito identitario. Il calo degli abbonamenti è un segnale chiaro.

fonte     Corriere della Sera

img_20190821_1107412987200688020218322.jpg