Nicolato: “Zaniolo può fare qualsiasi ruolo, deve riflettere sugli errori commessi”

Il CT dell’Under 21 elogia il centrocampista giallorosso: “Ha tecnica, forza, qualità e fisico”

Dopo il grande Mondiale disputato con i ragazzi più giovani, il neo commissario tecnico della Nazionale italiana Under 21, Paolo Nicolato, ha parlato ai microfoni di Radio Rai durante la trasmissione Radio Anch’io lo Sport. Queste le sue parole: “La nuova Under 21 sta nascendo da un mix di calciatori, alcuni che sono nel giro delle Nazionali giovanili da tempo, altri sono invece nuovi. Il lavoro nasca da lontano e speriamo di portarlo avanti il più possibile”.

per saperne di più cliccare sul link e sull’immagine
https://criscarlucci.bodybyvi.com/it/
email      virtualstore_2019@libero.it

img_20190825_2045361416488239030311478.jpg

Nel girone con Lussemburgo, Svezia, Armenia, Islanda e Irlanda chi temete di più?
“Non è un gruppo semplicissimo, ci sono Nazionali che stanno crescendo come l’Islanda, poi la Svezia non è male ma noi vogliamo fare il massimo, nonostante il grande equilibrio che c’è oggi nel calcio e nelle varie Federazioni”.

Se pensi di perder tempo , perché sono le solite “ soluzioni miracolistiche “ NON continuare a leggere,
                                                                     
  IL TUO TEMPO E’ PREZIOSO
ma se hai voglia di capire cosa può accadere,sfogliando fino in fondo e con attenzione, prosegui, e vedrai che non hai perso il tuo TEMPO.
Clicca sul filmato ed avrai una visione d’assieme del programma VI.com

img_20190904_0643104400583231919169831.jpg

Kean e Zaniolo come li ha trovati?
“Hanno grandissime qualità, devono fare un percorso e riflettere sui loro errori passati. Il problema è non imparare dagli errori, non commetterli. Il nostro lavoro non è solo dare qualità di gioco ma anche far maturare i giovani. Le regole vanno rispettate e sia Moise che Nicolò devono riprendere la strada giusta”.

                                                            FAI CLIK SULL’IMMAGINE

20190908_0638281071791923.png

Zaniolo può avere qualche problema di ruolo alla Roma?
“Può fare qualsiasi ruolo in campo, ha tecnica, forza, qualità e fisico. Non c’è nessun problema di posizione, poi è chiaro che ogni allenatore lo vede in un ruolo diverso”.

FONTE    Radio Anch’io lo Sport

20190211_2231001721209504.png

Tommasi: “Ci vuole coraggio per mettere in atto le sanzioni giuste contro i cori razzisti”

Parla il presidente dell’Assocalciatori: “Non penso che si possa caricare sulle spalle dei soli giocatori o degli arbitri la responsabilità di fermare le partite”

per saperne di più cliccare sul link e sull’immagine
https://criscarlucci.bodybyvi.com/it/
email      virtualstore_2019@libero.it

img_20190825_2045361416488239030311478.jpg

Damiano Tommasi contro il razzismo. L’ex centrocampista della Roma, attuale presidente dell’Assocalciatori, è intervenuto ai microfoni di Radio Anch’io Sport per commentare i cori contro l’attaccante dell’Inter Romelu Lukaku. Ecco le sue dichiarazioni: “Al ripetersi dei cori razzisti non possono essere i giocatori a decidere di fermare una partita.

Se pensi di perder tempo , perché sono le solite “ soluzioni miracolistiche “ NON continuare a leggere,
                                                                     
  IL TUO TEMPO E’ PREZIOSO
ma se hai voglia di capire cosa può accadere,sfogliando fino in fondo e con attenzione, prosegui, e vedrai che non hai perso il tuo TEMPO.
Clicca sul filmato ed avrai una visione d’assieme del programma VI.com

img_20190904_0643104400583231919169831.jpg

Il tema, specie dopo gli ultimi episodi nei confronti dell’interista Lukaku, è molto presente. Ci vogliono volontà e coraggio per mettere in atto le sanzioni giuste. Se i razzisti sono pochi bisogna individuarli e sanzionarli, non facendoli più entrare negli stadi. Se sono tanti, diventa un problema da affrontare.

                                                                   FAI CLIK SULL’IMMAGINE

20190908_0638281071791923.png

Bisogna fare rete con le forze dell’ordine, lo Stato, le società sportive. La lettera scritta dai tifosi sul caso Lukaku è il sintomo che le zone franche esistono, che le entità che controllano zone di stadio ci sono e vengono quasi riconosciute e prese sul serio. Ma non penso che si possa caricare sulle spalle dei soli giocatori o degli arbitri la responsabilità di fermare le partite”

FONTE  Radio Anch’io Sport

img_20190909_1721116974707254345470304.jpg

Mercato ancora aperto in Qatar: nel mirino c’è anche Pastore

Fino al 30 settembre i club qatarioti possono effettuare nuovi colpi in entrata. Oltre all’argentino della Roma, piacciono anche Mandzukic e Borja Valero

per saperne di più cliccare sul link e sull’immagine
https://criscarlucci.bodybyvi.com/it/
email      virtualstore_2019@libero.it

img_20190825_2045361416488239030311478.jpg

Il calciomercato è ormai chiuso da una settimana, ma non per tutti. In Qatar, infatti, i club possono operare sul mercato fino al prossimo 30 settembre, ecco perché in questi venti giorni potrebbero esserci delle sorprese in uscita dalla Serie A

Se pensi di perder tempo , perché sono le solite “ soluzioni miracolistiche “ NON continuare a leggere,
                                                                        IL TUO TEMPO E’ PREZIOSO
ma se hai voglia di capire cosa può accadere,sfogliando fino in fondo e con attenzione, prosegui, e vedrai che non hai perso il tuo TEMPO.
Clicca sul filmato ed avrai una visione d’assieme del programma VI.com

img_20190904_0643104400583231919169831.jpg

Come riporta calciomercato.it, tra i calciatori ricercati dalle squadre qatariote ci sarebbe anche un romanista: si tratta di Javier Pastore.

                                                          FAI CLIK SULL’IMMAGINE

20190908_0638281071791923.png

Dal suo arrivo a Roma un anno fa, l’argentino ha vissuto un’esperienza con tante ombre e ben poche luci, e con l’arrivo di Mkhitaryan a Trigoria le sue chance di giocare si sono ridotte ulteriormente. Oltre a Pastore, anche Mandzukic e Borja Valero piacciono al mercato del Qatar.

FONTE  calciomercato.it

screenshot_2018-07-01-21-51-37_1-1350011785.jpg

Occhi puntati sull’intrepido Smalling

 – Chris Smalling è pronto a scendere in campo. Tolte momentaneamente le vesti del Manchester United, indosserà il numero 6 giallorosso: presentato pochi giorni fa in conferenza stampa, ha già lasciato intravedere la sua determinazione e la sua audacia. Atterrato nella capitale con la convinzione di essere su misura per la rosa di Fonseca, ora sta fremendo per mostrarlo al mister: “Non vedevo l’ora di arrivare, mi piacciono le nuove sfide e non mi piace avere rimpianti. A fine stagione vedremo e, se tutto sarà andato per il meglio, sarebbe un piacere rimanere a lungo in questo club”.

per saperne di più cliccare sul link e sull’immagine
https://criscarlucci.bodybyvi.com/it/
email      virtualstore_2019@libero.it

img_20190825_2045361416488239030311478.jpg

Smalling è apparso già nella conferenza pieno di energia e stimolato dalla nuova sfida che lo aspetta e ha già confessato che, se a fine stagione avrà convinto la società, sarà felice di restare per più di un semplice prestito.

Se pensi di perder tempo , perché sono le solite “ soluzioni miracolistiche “ NON continuare a leggere,
                                                                        IL TUO TEMPO E’ PREZIOSO
ma se hai voglia di capire cosa può accadere,sfogliando fino in fondo e con attenzione, prosegui, e vedrai che non hai perso il tuo TEMPO.
Clicca sul filmato ed avrai una visione d’assieme del programma VI.com

img_20190904_0643104400583231919169831.jpg
Nel pomeriggio riprenderanno gli allenamenti a Trigoria dove inizierà a prepararsi con la sua nuova squadra, mentre l’esordio vero e proprio è atteso per domenica nella partita contro il Sassuolo: il tecnico lo piazzerà in difesa al fianco di Federico Fazio.

                                                               FAI CLIK SULL’IMMAGINE

20190908_0638281071791923.png
Non tutti gli infortuni vengono per nuocere: prima volta in campo anche per Veretout, che fino ad ora non ha nemmeno un minuto di gioco a suo carico. Con l’assenza di Under, il centrocampo richiede una copertura e l’entrata in campo dell’ex fiorentino. Nuove speranze a Trigoria da questo settembre.

FONTE  – ELISA GIOCONDI

img_20190831_0752411128508877145556847.jpg

Miki show: ok all’esordio col Sassuolo

 – La sfida in nazionale tra Dzeko e Mkhitaryan, l’ha vinta l’armeno: due gol e un assist, contro un gol di Edin. L’Armenia batte la Bosnia 4-2, gara per la qualificazione a Euro 2020, con il neo romanista protagonista di un autentico show; numeri in campo per un giocatore che mostra di stare bene fisicamente e di testa, pronto per mettersi alla prova nella Roma.

per saperne di più cliccare sul link e sull’immagine
https://criscarlucci.bodybyvi.com/it/
email      virtualstore_2019@libero.it

img_20190825_2045361416488239030311478.jpg

 

Entrambi con fa fascia di capitano il braccio, i due attaccanti giallorossi si sono studiati, capendo che insieme, se troveranno subito una giusta intesa, potranno dare una svolta decisiva alla ripresa del campionato.

Se pensi di perder tempo , perché sono le solite “ soluzioni miracolistiche “ NON continuare a leggere,
                                                                     
  IL TUO TEMPO E’ PREZIOSO
ma se hai voglia di capire cosa può accadere,sfogliando fino in fondo e con attenzione, prosegui, e vedrai che non hai perso il tuo TEMPO.
Clicca sul filmato ed avrai una visione d’assieme del programma VI.com

 

img_20190904_0643104400583231919169831.jpg

Non vede l’ora di averli a disposizione, Fonseca, che studia le mosse per non farsi trovare impreparato contro il Sassuolo, domenica prossima ore 18, stadio Olimpico. L’assenza dell’infortunato Under che si aggiunge allo stop di Perotti – accelererà ulteriormente l’esordio di Mkhiltaryan, e anche quello di Kalinic, arrivati nella parte finale del mercato proprio per colmare i problemi di rosa in attacco. 

                                                         FAI CLIK SULL’IMMAGINE

20190908_0638281071791923.png

In attesa di avere tutti gli attaccanti, sta lavorando molto sulla difesa, Fonseca, inserendo Chris Smalling. L’inglese vuole conquistare subito una maglia da titolare, sfruttando le incertezze che i  nuovi compagni di reparto hanno fatto vedere nelle prime due gare stagionali. E così la scorsa settimana (oggi la ripresa degli allenamenti) si è messo in evidenza, portando il mister portoghese a immaginarlo in campo accanto a Fazio, oppure a Mancini, per formare la coppia davanti alla porta. Anche in Inghilterra si scrive di uno Smalling che non vede l’ora di dimostrare al Manchester United di essere ancora decisivo, sperando di fare a tal punto bene, da meritare la conferma a fine stagione nella Roma (è in prestito).

Sta lavorando molto anche Jordan Veretout, deciso a scendere in campo domenica, accanto a Lorenzo Pellegrini, in questi giorni impegnato in nazionale. Quella che si vedrà dopo la sosta, sarà una Roma molto diversa rispetto a quella dell’avvio di campionato, squadra con giocatori nuovi e tatticamente da plasmare. Squadra che però dovrà amalgamarsi in fretta, visto che dal Sassuolo fino alla prossima sosta, ci sarà il primo tour de force stagionale. La Roma giocherà ogni tre giorni, tra turni infrasettimanali (Atalanta dopo la trasferta di Bologna) e l’inizio dell’Europa League (19 settembre). Pochissima il tempo per recuperare, e ogni errore, da questo momento in poi, rischia di pesare molto sulla classifica finale.

FONTE  REPUBBLICA – FERRAZZA 

img_20190903_0847543923903785577712041.jpg

Armenia-Bosnia, show di Mkhitaryan: due gol, un assist e un autogol procurato

Il classe ’89 protagonista assoluto del match. In gol anche Dzeko“Armenia show” scrive Mkhitaryan su Instagram. E’ terminato 4-2 il match contro la Bosnia valevole per le qualificazioni all’Europeo del 2020. I due giallorossi Edin Dzeko e il neo acquisto di Petrachi, entrambi capitani della propria Nazionale, hanno trovato la via del gol.

per saperne di più cliccare sul link e sull’immagine
https://criscarlucci.bodybyvi.com/it/
email      virtualstore_2019@libero.it

img_20190825_2045361416488239030311478.jpg

 

Ha aperto le danze l’ex Arsenal al minuto 3′, saltando l’estremo difensore avversario e depositando in rete il pallone. 10 minuti più tardi ecco il gol del centravanti di Sarajevo che batte il portiere avversario da centro area con l’ausilio della traversa, ristabilendo la parità.

Se pensi di perder tempo , perché sono le solite “ soluzioni miracolistiche “ NON continuare a leggere,
                                                                     
  IL TUO TEMPO E’ PREZIOSO
ma se hai voglia di capire cosa può accadere,sfogliando fino in fondo e con attenzione, prosegui, e vedrai che non hai perso il tuo TEMPO.
Clicca sul filmato ed avrai una visione d’assieme del programma VI.com

img_20190904_0643104400583231919169831.jpg

Al 66′, il classe ’89 armeno firma la doppietta personale che vale il vantaggio con una rapida incursione dalla destra a cui segue una conclusione potente che fulmina Sehic.

                                                         FAI CLIK SULL’IMMAGINE

20190908_0638281071791923.png

Ma non solo, il nuovo esterno giallorosso ci mette lo zampino anche nella rete del 3-2 per l’armenia, con un grande aggancio in corsa che gli consente di affondare sulla fascia e servire al centro Hambartsumyan che, da pochi passi, riporta l’Armenia avanti dopo il gol del pareggio di Kolasinac. Il match si conclude sul punteggio di 4 a 2, con Mkhitaryan che punta l’avversario nell’uno contro uno cercando poi un tiro in diagonale che viene sporcato dalla deviazione sfortunata di Loncar che vale l’autogol. Una sifda pirotecnica, che ha messo in mostra la classe sopraffina del nuovo tandem giallorosso.

img_20190903_0847543923903785577712041.jpg

Francesco Totti a Sky Sport.

Francesco Totti ha rilasciato un’intervista a Sky Sport. Il numero 10 ha partecipato all’amichevole tra la Spes Montesacro, squadra di Aquilani, e la sua Totti Soccer School, proprio sui campi di Montesacro dove è cresciuto il centrocampista giallorosso. Di seguito le sue parole. 

per saperne di più cliccare sul link e sull’immagine
https://criscarlucci.bodybyvi.com/it/
email      virtualstore_2019@libero.it

img_20190825_2045361416488239030311478.jpg

Sul futuro di Aquilani come allenatore
“Speriamo che Aquilani faccia un bel percorso, che gli piaccia e in cui possa mostrare le sue qualità. Sia da ex giocatore che da nuovo allenatore. Ha buone prospettive, penso che possa fare bene”.

Se pensi di perder tempo , perché sono le solite “ soluzioni miracolistiche “ NON continuare a leggere,
                                                                     
  IL TUO TEMPO E’ PREZIOSO
ma se hai voglia di capire cosa può accadere,sfogliando fino in fondo e con attenzione, prosegui, e vedrai che non hai perso il tuo TEMPO.
Clicca sul filmato ed avrai una visione d’assieme del programma VI.com

img_20190904_0643104400583231919169831.jpg

Sulla Nazionale
“Mancini è stato un grande giocatore e da allenatore ha dimostrato capacità. Ha un organico che può far bene e ci sono giovani con prospettiva. Potrà dire la sua”.

Sull’acquisto di Mkhitaryan
“Può portare qualità e quantità. Ha fatto bene in passato, sono un paio d’anni che gioca e non gioca, ma spero che alla Roma si trovi come a casa sua. La gente lo apprezzerà perché ha tanta tecnica e voglia di dimostrare”.

 

                                                          FAI CLIK SULL’IMMAGINE

20190908_0638281071791923.png

Sulla prestazione di Pellegrini con l’Italia
“Su di lui ho sempre puntato. Un giocatore fenomenale. Sta a lui continuare su questi livelli”.

Sul tennista Berrettini
“Un ragazzo con la testa sulle spalle. Ha giocato già con tutti i big. Ma davanti ha avuto un muro, è stato difficile. Come ha detto Nadal, lo aspetta un grande futuro. Diventerà uno dei primi quattro al mondo”

FONTE  Sky Sport

img_20190614_0905267754089995736910627.jpg