Çetin, venti minuti in campo: prove generali con vista Napoli

– Fonseca, anche perché la partita prende la piega giusta in meno di un’ora (0-3 al 9’ della ripresa) e il successo è in cassaforte subito dopo (0-4 al 20’), si può permettere di pensare subito al Napoli, cioè allo scontro diretto di sabato pomeriggio all’Olimpico. Usa gli ultimi 20 minuti per provare alcuni giocatori in ruoli che avrà scoperti nella prossima gara di campionato.

si presenta sul mercato con nuovo concetto di marketing, finalizzato alla vendita e/o all’ offerta dei TUOI prodotti o servizi , con una strategia a supporto dei tuoi clienti.
La formula che intendiamo porre in atto è la seguente :
«Virtual Store è una soluzione con l’obiettivo di fornire un servizio moderno a coloro che vogliono avere presenza e visibilità in rete. Contiamo che per alcune micro imprese e attività commerciali, possa funzionare da chiave d’accesso e volano nel mondo dell’e-commerce.
I PRODOTTI VERRANNO PUBBLICIZZATI CON CANALI SOCIAL, PERSONALIZZATI E MIRATI SUL
PUNTO VENDITA
IL MARKETING PUBBLICITARIO E’ SUI SEGUENTI SOCIAL
BLOG SPORTIVO, PAGINE FACEBOOK , GRUPPI FACEBOOK, PROFILI FACEBOOK , CANALE YOUTUBE
E’ INTERESSANTE APPROFONDIRE L’ARGOMENTO ??

CONTATTI
infoline          347 385 9925
virtualstore_2019@libero.it

img_20191031_1032078992814920423167286.jpg

 

Sotto osservazione Çetin, entrato da mediano al posto di Pastore e schierato poi dietro accanto a Smalling. Perché la scelta è ridotta anche in mezzo alla difesa. Proprio come a centrocampo, dove ha alzato Mancini dalla partita con il Borussia in Europa League. Jesus si è fermato alla vigilia, uscendo dalla lista dei convocati per Udine. Non è sicuro il recupero per sabato. A Fazio, espulso alla Dacia Arena e quindi squalificato per la gara contro il Napoli, ha pensato Irrati con la complicità di Mazzoleni.

Trasforma uno stile di vita salutare in un’attività redditizia.
Semplicemente condividendo con altre persone, potrai guadagnare un reddito EXTRA
nel tempo libero, in formula part-time o a tempo pieno! Nel corso degli anni, migliaia di persone hanno sostenuto la nostra idea di trasformare la vita, la salute delle persone ogni giorno. Promuovi secondo i tuoi tempi, da qualsiasi luogo. Non c’è nessun capo. Nessuna richiesta di impegno.Nessuna direttiva. Ci sono solo la libertà, l’opportunità, gli incentivi finanziari e la forte motivazione, tutti elementi contestuali all’imprenditorialità
E’ disponibile una pagina FACEBOOK per aggiornamento
CONTATTI :
https://criscarlucci.bodybyvi.com/it/
email virtualstore_2019@libero.it

20190906_0800531738010514.png

Fonseca, arretrando Mancini accanto a Smalling, ha pensato prima a mettere al sicuro il risultato. Sono i centrali titolari. O almeno lo sarebbero stati se non si fosse fatto male Cristante. Adesso, da 3 partite di fila, Mancini fa il mediano da guardia. Cioè difende davanti a Fazio e Smalling. E, avendo comunque qualità, quando serve si dedica pure all’impostazione. Mancini ha chiuso la partita a centrocampo. L’allenatore lo ritiene fondamentale in quel ruolo. Lì non ha scelta ed è l’ideale per il 4-1-4-1. In più il portoghese ha voluto vedere Cetin vicino a Smalling. «Vediamo, è un’alternativa. Non è che ne abbia tante…». Deve scegliere, insomma, se cambiare a centrocampo o in difesa. In teoria anche Santon può fare il mediano. Ma, restando a quanto è accaduto nel finale del match di Udine, il ballottaggio è tra Çetin e Mancini.

FONTE  IL MESSAGGERO – TRANI

img_20191029_1903363480067468607443031.jpg

Missione a Manchester per trattenere Smalling

 – Missione inglese per Smalling. La Roma vuole trovare un accordo per l’acquisto definitivo del difensore e perciò ha dato mandato agli agenti del classe 1989 di iniziare i colloqui con il Manchester United.

si presenta sul mercato con nuovo concetto di marketing, finalizzato alla vendita e/o all’ offerta dei TUOI prodotti o servizi , con una strategia a supporto dei tuoi clienti.
La formula che intendiamo porre in atto è la seguente :
«Virtual Store è una soluzione con l’obiettivo di fornire un servizio moderno a coloro che vogliono avere presenza e visibilità in rete. Contiamo che per alcune micro imprese e attività commerciali, possa funzionare da chiave d’accesso e volano nel mondo dell’e-commerce.
I PRODOTTI VERRANNO PUBBLICIZZATI CON CANALI SOCIAL, PERSONALIZZATI E MIRATI SUL
PUNTO VENDITA
IL MARKETING PUBBLICITARIO E’ SUI SEGUENTI SOCIAL
BLOG SPORTIVO, PAGINE FACEBOOK , GRUPPI FACEBOOK, PROFILI FACEBOOK , CANALE YOUTUBE
E’ INTERESSANTE APPROFONDIRE L’ARGOMENTO ??

CONTATTI
infoline          347 385 9925
virtualstore_2019@libero.it

img_20191031_1032078992814920423167286.jpg

 Ieri nella sede dei Red Devils c’è stato un primo incontro, definito positivo, per iniziare la trattativa, che può essere chiusa anche a breve. Il ds Petrachi aggiunge: «I rapporti tra i club sono ottimi».

FONTE  IL TEMPO – BIAFORA

20190829_1135401666148990.png

Roma, la strada di Zaniolo porta dritti in Champions

– Più forte dei propri vizi antichi e di una decisione almeno frettolosa dell’arbitro. Dietro il 4° posto della Roma – dietro il sorpasso al Napoli con quel 4-0 sul campo di un’Udinese in versione Titanic – c’è una nuova consapevolezza della squadra, sempre più simile nel carattere a Paulo Fonseca. Ma anche ai suoi leader.

si presenta sul mercato con nuovo concetto di marketing, finalizzato alla vendita e/o all’ offerta dei TUOI prodotti o servizi , con una strategia a supporto dei tuoi clienti.
La formula che intendiamo porre in atto è la seguente :
«Virtual Store è una soluzione con l’obiettivo di fornire un servizio moderno a coloro che vogliono avere presenza e visibilità in rete. Contiamo che per alcune micro imprese e attività commerciali, possa funzionare da chiave d’accesso e volano nel mondo dell’e-commerce.
I PRODOTTI VERRANNO PUBBLICIZZATI CON CANALI SOCIAL, PERSONALIZZATI E MIRATI SUL
PUNTO VENDITA
IL MARKETING PUBBLICITARIO E’ SUI SEGUENTI SOCIAL
BLOG SPORTIVO, PAGINE FACEBOOK , GRUPPI FACEBOOK, PROFILI FACEBOOK , CANALE YOUTUBE
E’ INTERESSANTE APPROFONDIRE L’ARGOMENTO ??

CONTATTI
infoline          347 385 9925
virtualstore_2019@libero.it

img_20191027_1658058305597045098626708.jpg

Sarebbe stato facile rifugiarsi nel piagnisteo vittimistico dopo l’espulsione di Fazio per un fallo su Okaka che solo il fischietto di Irrati ha ritenuto come l’interruzione di una chiara occasione da gol: mancavano 13 minuti all’intervallo e il vantaggio di Zaniolo pareva improvvisamente un’esile barriera tra i giallorossi e un altro inciampo. Anziché rammollire la Roma, invece, quell’episodio l’ha rinvigorita. C’erano tutte le condizioni perché la ripresa si presentasse come un’agonia insostenibile, invece dopo 9 minuti era già un festival. E non è un caso se ad aprirlo e poi a chiuderlo siano stati Smalling e Kolarov, due di quelli a cui – insieme a Dzeko – Fonseca non rinuncia mai. Lo spessore caratteriale di un gruppo che, come Pastore dixit domenica sera, «inizia a credere di essere forte perché così ci fa sentire Fonseca».

Trasforma uno stile di vita salutare in un’attività redditizia.
Semplicemente condividendo con altre persone, potrai guadagnare un reddito EXTRA
nel tempo libero, in formula part-time o a tempo pieno! Nel corso degli anni, migliaia di persone hanno sostenuto la nostra idea di trasformare la vita, la salute delle persone ogni giorno. Promuovi secondo i tuoi tempi, da qualsiasi luogo. Non c’è nessun capo. Nessuna richiesta di impegno.Nessuna direttiva. Ci sono solo la libertà, l’opportunità, gli incentivi finanziari e la forte motivazione, tutti elementi contestuali all’imprenditorialità
E’ disponibile una pagina FACEBOOK per aggiornamento
CONTATTI :
https://criscarlucci.bodybyvi.com/it/

20190906_0800531738010514.png

Una vittoria nata all’intervallo, nello spogliatoio, quando l’allenatore ha chiesto di non pensare all’espulsione ma a chiudere una partita che la squadra stava dominando. «Niente alibi»: è da inizio stagione il mantra che ripetono tecnico e (soprattutto) dirigenti a Trigoria. Il messaggio è passato, tramutato in fatti dalla forza di Zaniolo che, da quando ha incassato la critica gratuita di Fabio Capello non si ferma più: 3° gol in 3 partite, scatti e giocate illuminate dal talento di cui è stracolmo. Ma pure di Kluivert (3° gol stagionale) e soprattutto Pastore: magari non sarà ancora il marziano degli anni di Palermo, ma lentamente di quel talento ha iniziato a dispensare fotogrammi che con la continuità in campo stanno diventando videoclip. Riuscisse a riprodurne addirittura dei cortometraggi, la Roma si ritroverebbe in casa un fuoriclasse del tutto insperato (eccetto per l’allenatore).

Il paradosso è che la Roma bella di oggi è nata da macerie: quelle fisiche di una raffica di infortuni (ultimo Juan Jesus) e di proteste verso gli arbitri. Da cui ha imparato ad affrancarsi. In cambio ha ricevuto il 4° posto che aveva accarezzato alla 4* giornata ma che non aveva mai occupato in tutta la scorsa stagione: per ritrovare una Roma in zona Champions bisogna tornare all’ultima giornata del campionato 2017/18, anno della semifinale Champions. Oggi anche chi leader non lo sarà mai ha però la testa libera per fare la differenza. Come Kluivert: «Ora sento la fiducia»dice a caldo, sorridente.

Sabato all’Olimpico arriverà proprio il Napoli sorpassato grazie al poker friulano. Un incrocio che il turno infrasettimanale ha trasformato in uno scontro diretto, sì, ma a valori invertiti. Per la Roma, per paradosso, non perderlo sarà più importante che vincerlo. Ma non ditelo a Fonseca.

FONTE  LA REPUBBLICA – PINCI 

img_20190919_221647441258762058869353.jpg

Valeria Biotti, “Da Cetin a Pastore: una Roma di onesti uomini straordinari”

La Pancia del Tifoso

Dribbling secco su Leao, “ooooh” della folla: si presenta così Mert Cetin. A dare consistenza ad un finale di gara che richiedeva attitudine difensiva e a regalare un guizzo inaspettato alla tifoseria giallorossa, già pronta ad innamorarsi.

img_20190826_0651174757453010973764455.jpg

Fisico, personalità, equilibrio. Scelta di tempo e coraggio. Se possono sembrare pochi, diciotto minuti, per dimostrare tutto questo, non bisogna dimenticare che sono stati i primi della sua Serie A e gli ultimi di una partita che non poteva rischiare alcun episodio. Minuti pesanti, insomma, padroneggiati con naturalezza.

Con il Milan è stata la Roma del gigante Dzeko, ma non solo. E’ stata la Roma di Mancini, sempre più convincente fuor di posizione e d’Atalanta; la Roma di Zaniolo. Di un redivivo Pastore, leggero e determinato, dedito alla causa come mai prima d’ora. Di un convincente Smalling. Del solito e solido Kolarov e anche di quel Florenzi a bordo campo: deluso come un bambino ma capace di andare ad abbracciare i compagni uno per uno, a fine partita.

Sicuramente è la Roma di Fonseca. Un Fonseca che parla tanto e fa sentire i suoi calciatori compresi e stimolati. Parla un italiano meraviglioso, con accento tra il portoghese e il romano. Carica le doppie ad inizio parola: “bbene”, dice, “è andata bbene”.
E si scopre, di partita in partita, come un uomo in ricerca e in crescita. Perché sa che solo così potrà chiedere ai suoi solidità, fantasia e flessibilità; concentrazione sul singolo pallone ed empatia con le intenzioni dei compagni.
E’ una Roma poco altisonante, questa di fine Ottobre. Ma chiamata ad essere concreta e illuminante. Come i diciotto minuti di Cetin, come uno stacco di testa di Smalling, come un’apertura di Pastore, un’imbucata di Mancini o un’incornata di Dzeko.  
Una Roma che darà filo da torcere agli avversari, nell’attesa che tornino i titolari con un compito ambizioso: mostrarsi altrettanto determinati, come questi onesti uomini straordinari.

FONTE   Valeria Biotti    Corriere dello Sport 

Speaker e giornalista   ReteSport fm 104,200 

Dal lunedì al Venerdì dalle  15 alle 18

img_20191029_1903363480067468607443031.jpg

Serve una Roma di supereroi

I giallorossi affrontano in emergenza il Milan all’Olimpico nel big-match della nona giornata e chiede aiuto al pubblico per trovare la forza di uscire da questo momento terribile

Quarantacinquemila spettatori e non più di 13-14 giocatori “veri” e sani a disposizione di Fonseca. Tanto per cambiare, la Roma affronta in emergenza il Milan all’Olimpico nel big-match della nona giornata e chiede aiuto al pubblico per trovare la forza di uscire da questo momento terribile. Tra infortuni ed errori arbitrali, i giallorossi sono reduci da quattro pari di fila.

si presenta sul mercato con nuovo concetto di marketing, finalizzato alla vendita e/o all’ offerta dei TUOI prodotti o servizi , con una strategia a supporto dei tuoi clienti.
La formula che intendiamo porre in atto è la seguente :
«Virtual Store è una soluzione con l’obiettivo di fornire un servizio moderno a coloro che vogliono avere presenza e visibilità in rete. Contiamo che per alcune micro imprese e attività commerciali, possa funzionare da chiave d’accesso e volano nel mondo dell’e-commerce.
I PRODOTTI VERRANNO PUBBLICIZZATI CON CANALI SOCIAL, PERSONALIZZATI E MIRATI SUL
PUNTO VENDITA
IL MARKETING PUBBLICITARIO E’ SUI SEGUENTI SOCIAL
BLOG SPORTIVO, PAGINE FACEBOOK , GRUPPI FACEBOOK, PROFILI FACEBOOK , CANALE YOUTUBE
E’ INTERESSANTE APPROFONDIRE L’ARGOMENTO ??

CONTATTI
infoline          347 385 9925
virtualstore_2019@libero.it

20191022_111358943654274.png

E la prospettiva di ritrovare dopo quasi due anni il temuto arbitro Orsato, in coppia con Irrati al Var, non aiuta di certo. Ma Fonseca, giustamente, lancia un altro tipo di messaggio alla vigilia. “La squadra sta bene, non si può cambiare il passato recente – spiega l’allenatore portoghese – dobbiamo pensare alla prossima partita, questo dev’essere lo stato d’animo e l’approccio contro un Milan che sarà più riposato di noi. Ci sono delle cose sulle quali non possiamo avere un’influenza“.

Trasforma uno stile di vita salutare in un’attività redditizia.
Semplicemente condividendo con altre persone, potrai guadagnare un reddito EXTRAnel tempo libero, in formula part-time o a tempo pieno! Nel corso degli anni, migliaia di persone hanno sostenuto la nostra idea di trasformare la vita, la salute delle persone ogni giorno. Promuovi secondo i tuoi tempi, da qualsiasi luogo. Non c’è nessun capo. Nessuna richiesta di impegno.Nessuna direttiva. Ci sono solo la libertà, l’opportunità, gli incentivi finanziari e la forte motivazione, tutti elementi contestuali all’imprenditorialità
E’ disponibile una pagina FACEBOOK per aggiornamento
CONTATTI :
https://criscarlucci.bodybyvi.com/it/
email virtualstore_2019@libero.it

20190906_0800531738010514.png

Come ad esempio un arbitro che si inventa letteralmente un rigore come ha fatto lo scozzese Collum contro il Borussia Moenchengladbach “È stata una serata storta, infelice per quanto ha riguardato la direzione di gara e quella decisione infausta. Ma in questo momento dobbiamo concentrarci sul Milan” il mantra del tecnico.

Senza Cristante, Diawara e Pellegrini dovrà per forza schierare di nuovo Mancini in mediana, “anche perché – sottolinea Fonseca – non abbiamo molte alternative in quel ruolo e Gianluca ha fatto una buona prestazione. In questo modo Veretout può agire con libertà in una posizione più avanzata“.

Ritrova almeno Santon per la panchina mentre non può ancora contare su Under e Mkhitaryan – oltre ovviamente a Zappacosta e Kalinic e allo squalificato Kluivert – e avvisa che solo il turco “dalla prossima partita (a Udine mercoledì, ndr) sarà disponibile mentre Miki non si allena ancora con noi“.

Scelte obbligate, dunque, con una serie di calciatori non al meglio costretti a scendere in campo. Dzeko deve usare la maschera e Pastore «sta giocando più del normale ma non possiamo permetterci rotazioni». Si dividerà probabilmente la gara con Perotti, “che non so se reggerà i 90 minuti“.

Quanto al “casting” in corso a Trigoria tra gli svincolati Rodwell e Buchel, Petrachi non è ancora convinto su nessuno dei due e Fonseca si limita a dire:”Ne parlerò solo se faranno parte della rosa“.

Doverosa da parte dell’allenatore la difesa di Zaniolo dopo l’ingenerosa (eufemismo) critica di Capello. “Preferisco non commentare le sue parole, ma noi crediamo tutti immensamente nelle capacità di Nicolò, il suo è un talento straordinario, immenso. Deve continuare a lavorare per crescere, non so se nel passato ci siano state delle cose esterne che abbiano potuto avere un’influenza su di lui, ma dal primo giorno in cui sono qui si è sempre comportato in maniera esemplare“. Al Milan ha già segnato l’anno scorso, il bis sarebbe assai gradito.

screenshot_2018-10-03-11-08-17_1_1-382571310.jpg

Florenzi terzino, ma dipende tutto da Pastore

Se l’argentino non ce la facesse a giocare la terza gara in 7 giorni il capitano avanti e Spinazzola terzino,Florenzi-Spinazzola-Pastore. Il triangolo è quello dei dubbi, che si incastrano uno sull’altro ma sono poi tutti correlati tra di loro.

si presenta sul mercato con nuovo concetto di marketing, finalizzato alla vendita e/o all’ offerta dei TUOI prodotti o servizi , con una strategia a supporto dei tuoi clienti.
La formula che intendiamo porre in atto è la seguente :
«Virtual Store è una soluzione con l’obiettivo di fornire un servizio moderno a coloro che vogliono avere presenza e visibilità in rete. Contiamo che per alcune micro imprese e attività commerciali, possa funzionare da chiave d’accesso e volano nel mondo dell’e-commerce.
I PRODOTTI VERRANNO PUBBLICIZZATI CON CANALI SOCIAL, PERSONALIZZATI E MIRATI SUL
PUNTO VENDITA
IL MARKETING PUBBLICITARIO E’ SUI SEGUENTI SOCIAL
BLOG SPORTIVO, PAGINE FACEBOOK , GRUPPI FACEBOOK, PROFILI FACEBOOK , CANALE YOUTUBE
E’ INTERESSANTE APPROFONDIRE L’ARGOMENTO ??

CONTATTI
infoline          347 385 9925
virtualstore_2019@libero.it

20191022_111358943654274.png

 

Di fatto, tre giocatori per due maglie, ma che poi a secondo di chi giocherà può cambiare un po’ tutto, scrive Andrea Pugliese su “La Gazzetta dello Sport”. Alla fine l’assetto scelto da Fonseca dovrebbe essere quello con Florenzi basso – da terzino destro – e Pastore confermato come trequartista centrale, alle spalle di Dzeko. Ma i dubbi restano e probabilmente saranno tali anche oggi, fino a poco dal fischio d’inizio. Perché non più tardi di due settimane fa lo stesso Fonseca ha pubblicamente ammesso come Pastore non sia in grado di fare due gare in tre giorni. Quella di stasera, invece, per l’argentino sarebbe la terza in sette.

In una società che incoraggia la velocità e al tempo stesso obbliga le persone a stare molte ore sedute alla scrivania di fronte a dispositivi elettronici, ho scelto di dedicarmi alla ricerca del giusto riposo.
Per questo motivo il mio Showroom è un angolo dedicato alla tranquillità e al relax dove verrete guidati passo passo nella scelta del supporto giusto per dormire, per lavorare e per rilassarvi, qualunque sia il vostro budget.
De Maso Loretta
Contatti  
https://www.demasomaterassiroma.it
info@demasomaterassiroma.it

20191023_134913380576491.png

Se alla fine Fonseca dovesse decidere di non schierare Pastore, al centro del tridente di trequartisti scivolerebbe Zaniolo, con lo spostamento di Florenzi alto a destra e l’inserimento al suo posto come terzino di Spinazzola.

Trasforma uno stile di vita salutare in un’attività redditizia.
Semplicemente condividendo con altre persone, potrai guadagnare un reddito EXTRAnel tempo libero, in formula part-time o a tempo pieno! Nel corso degli anni, migliaia di persone hanno sostenuto la nostra idea di trasformare la vita, la salute delle persone ogni giorno. Promuovi secondo i tuoi tempi, da qualsiasi luogo. Non c’è nessun capo. Nessuna richiesta di impegno.Nessuna direttiva. Ci sono solo la libertà, l’opportunità, gli incentivi finanziari e la forte motivazione, tutti elementi contestuali all’imprenditorialitàE’ disponibile una pagina FACEBOOK per aggiornamento
CONTATTI :
https://criscarlucci.bodybyvi.com/it/
email virtualstore_2019@libero.it

20190906_0800531738010514.png

Un piccolo effetto domino, dove chi comanda è proprio Pastore ma l’ago della bilancia è appunto Florenzi. Con Mancini confermato in mediana al fianco di Veretout, dovrebbe esserci spazio dal via per Diego Perotti, alla sua prima partita da titolare in questa stagione.

img_20190728_2020095435563540115341535.jpg

Dzeko, giallorosso innanzitutto: domani diventeranno i colori della sua vita

Finora 189 gare con la Roma, come con il City. Contro il Milan il sorpasso dopo il record di gol (92) e assist (40)

Oggi, se per Edin Dzeko c’è una squadra con cui tracciare il percorso della sua vita, è la Roma. Contro il Borussia è stata la partita numero 189 in maglia giallorossa.

La nostra storia
In una società che incoraggia la velocità e al tempo stesso obbliga le persone a stare molte ore sedute alla scrivania di fronte a dispositivi elettronici, ho scelto di dedicarmi alla ricerca del giusto riposo.Per questo motivo il mio Showroom è un angolo dedicato alla tranquillità e al relax dove verrete guidati passo passo nella scelta del supporto giusto per dormire, per lavorare e per rilassarvi, qualunque sia il vostro budget.
De Maso Loretta
Contatti  

https://www.demasomaterassiroma.it

info@demasomaterassiroma.it

20191023_134913380576491.png

Esattamente come quelle giocate con il City in quei quattro anni e mezzo vissuti in Inghilterra. Da domani, poi, sarà solo Roma, scrive Andrea Pugliese su “La Gazzetta dello Sport”.

Trasforma uno stile di vita salutare in un’attività redditizia.
Semplicemente condividendo con altre persone, potrai guadagnare un reddito EXTRAnel tempo libero, in formula part-time o a tempo pieno! Nel corso degli anni, migliaia di persone hanno sostenuto la nostra idea di trasformare la vita, la salute delle persone ogni giorno. Promuovi secondo i tuoi tempi, da qualsiasi luogo. Non c’è nessun capo. Nessuna richiesta di impegno.Nessuna direttiva. Ci sono solo la libertà, l’opportunità, gli incentivi finanziari e la forte motivazione, tutti elementi contestuali all’imprenditorialità
E’ disponibile una pagina FACEBOOK per aggiornamento
CONTATTI :
https://criscarlucci.bodybyvi.com/it/
email virtualstore_2019@libero.it

20190906_0800531738010514.png

Adesso il club primeggia in tutte le statistiche individuali della carriera di Dzeko: è la squadra con cui ha segnato più gol (92), dove ha confezionato più assist (40) e ora anche quella con cui avrà giocato più partite. Edin vuole tornare alla vittoria già con il Milan dopo quattro pareggi consecutivi. Perché una partita così significativa di contenuti come quella con i rossoneri va onorata con i tre punti e – possibilmente – anche con un gol.

FONTE  Andrea Pugliese su “La Gazzetta dello Sport

screenshot_2018-10-03-11-08-17_1_1-382571310.jpg

Fonseca: “Non commento Capello, Zaniolo è un talento immenso. Perotti pronto, Under quasi”

L’allenatore portoghese presenta la sfida contro il Milan: “Mancini ancora a centrocampo. Cengiz si allena oggi con noi, Mkhytarian ancora no. Abbiamo corso tanto, la mia preoccupazione è recuperare le energie”

Dopo il pareggio con polemiche in Europa League contro il Borussia Mönchengladbach, la Roma domani alle 18 torna all’Olimpico. Davanti ci sarà il Milan di Pioli, reduce dal pareggio per 2-2 a San Siro contro il Lecce. Fonseca, che deve fare i conti ancora con i tanti infortunati, presenta la sfida in conferenza dalla sala stampa di Trigoria.

La nostra storia

In una società che incoraggia la velocità e al tempo stesso obbliga le persone a stare molte ore sedute alla scrivania di fronte a dispositivi elettronici, ho scelto di dedicarmi alla ricerca del giusto riposo.Per questo motivo il mio Showroom è un angolo dedicato alla tranquillità e al relax dove verrete guidati passo passo nella scelta del supporto giusto per dormire, per lavorare e per rilassarvi, qualunque sia il vostro budget.
De Maso Loretta
Contatti  

https://www.demasomaterassiroma.it

info@demasomaterassiroma.it

20191023_134913380576491.png

FONSECA IN CONFERENZA STAMPA

Dopo la partita col Borussia ha detto che la prestazione di Mancini le è piaciuta molto. È possibile rivederlo in quella posizione anche domani?
Sì, è possibile anche perché non abbiamo molte alternative in quel ruolo. Ha fatto una buona prestazione, non c’è necessità di cambiare.

Giovedì partita dispendiosa dal punto di vista fisico, teme la stanchezza per una rosa ridotta al limite per le squalifiche e gli infortuni?
Sì, dirò di più: dati alla mano è stata la partita in cui abbiamo corso di più ad alta intensità per giunta su un campo pesante. La mia preoccupazione in questo momento è recuperare i giocatori dal punto di vista fisico per essere pronti contro un Milan che sarà più fresco non avendo avuto impegni infrasettimanali

Trasforma uno stile di vita salutare in un’attività redditizia.
Semplicemente condividendo con altre persone, potrai guadagnare un reddito EXTRAnel tempo libero, in formula part-time o a tempo pieno! Nel corso degli anni, migliaia di persone hanno sostenuto la nostra idea di trasformare la vita, la salute delle persone ogni giorno. Promuovi secondo i tuoi tempi, da qualsiasi luogo. Non c’è nessun capo. Nessuna richiesta di impegno.Nessuna direttiva. Ci sono solo la libertà, l’opportunità, gli incentivi finanziari e la forte motivazione, tutti elementi contestuali all’imprenditorialità
E’ disponibile una pagina FACEBOOK per aggiornamento
CONTATTI :
https://criscarlucci.bodybyvi.com/it/
email virtualstore_2019@libero.it

20190906_0800531738010514.png

La difesa ha fatto molto bene in Europa League, sta facendo bene. C’è la possibilità, vista l’assenza di Kluivert, di avanzare negli attaccanti esterni Florenzi?
In questo momento devo considerare tutte le possibilità visto il numero ridotto di giocatori, anche in quella posizione non escludo nulla.

Le condizioni di Pastore e Perotti: Diego non ha mai giocato dal 1′ in campionato, è pronto per farlo?
Perotti si allena già da un po’ con noi, è pronto per giocare anche se non so se potrà reggere tutti i 90′. Pastore? In questo momento giochiamo molte partite in poco tempo, in genere faccio delle rotazioni, ma in questo momento non è possibile. Ha giocato più del normale, due partite consecutive, ma non ci possiamo permettere troppe rotazioni.

 HAI UN’ATTIVITA’ ?…CLICCA SULL’IMMAGINE E AVRAI UNA SORPRESA… 

20191022_111358943654274.png

Parlando dei possibili rinforzi di mercato diceva che non avreste presto giocatori tanto per prenderlo ma uno che migliori la rosa. Quelli che sono arrivati a Trigoria in prova sono giocatori che migliorano la rosa? 
Non voglio parlare di questa questione, sapete che parlo di un giocatore solo quando fa ufficialmente parte della rosa. Se ci saranno delle novità ne parleremo. In questo momento la mia concentrazione è destinata interamente al Milan.

Un aggiornamento su Under e Mkhitaryan e un giudizio su Fuzato convocato dal Brasile, che qui non abbiamo mai visto.
La convocazione di Fuzato con il Brasile è stata una bella sorpresa per tutti noi, è compito della nazionale brasiliana conoscere il lavoro di un calciatore. Ho già parlato della bontà del lavoro di Savorani come preparatore dei portieri, nel complesso è motivo di orgoglio e soddisfazione per tutti noi. Mkhitaryan non si allena ancora con noi, Under riprenderà oggi, probabilmente non sarà a disposizione con il Milan ma dalla prossima sarà un’opzione.

La posizione di Veretout mi è sembrata quasi il vero trequartista, quello che ha giocato più palloni in fase offensiva. Domani non ha molte alternative, lo vede in quella posizione? Nel Milan si aspetta Leao o Piatek e come cambia la scelta sul difensore centrale?
Non so se sarà Leao o Piatek a giocare, la nostra difesa non cambierà in funzione al loro attaccante. Sono due buoni attaccanti, Leao è molto esplosivo e rapido. Non ci faremo influenzare dall’avversario. Veretout con Mancini ha più libertà, è normale che sia così e lo sarà anche domani.

Ha parlato di giocatori devastati dopo il Borussia, dal punto di vista del carattere come sta la squadra?
La squadra sta bene, non possiamo cambiare il passato, dobbiamo pensare alla prossima partita. Dev’essere questo lo stato d’animo. È stata una serata storta, infelice per la direzione di gara per quella decisione. Ma dobbiamo concentrarci sul Milan.

Capello parlando con Esposito gli ha consigliato di non seguire la strada di Zaniolo. Lei consiglierebbe a un giovane di seguire la strada di Nicolò, che qualcosa ha fatto?
Non ho visto né ascoltato le dichiarazioni di Capello, preferisco non commentare. Qui crediamo tutti immensamente alle capacità di Zaniolo, ha un talento immenso. Deve continuare a crescere, non so se in passato ci siano stati fattori che l’abbiano influenzato, da quando sono qui è stato esemplare e ha lavorato con massima dedizione e impegno ed è quello che a noi interessa.

Dzeko è un leader carismatico nello spogliatoio, pensa si possa riproporre la scelta di Florenzi di offrire la fascia di capitano a Dzeko?
Credo di no, credo che sia un tema chiuso. È stato un gesto nobile al momento del rinnovo, ma non se ne è parlato oltre. Florenzi è il capitano e Dzeko uno dei capitani.

Create tante occasioni potenziali che non si concretizzano per la scelta dell’ultimo passaggio. È un aspetto allenabile? Penso per esempio a Veretout che ritarda il passaggio a Dzeko…
È vero quello che dice, abbiamo commesso errori negli ultimi trenta metri. È qualcosa di allenabile, anche se ora non abbiamo molto tempo. È qualcosa che riguarda l’inesperienza: Kluivert, Zaniolo, Antonucci, sono tutti giovani. Con l’esperienza arriverà anche la capacità di scegliere nel momento giusto. È una squadra che crea, dobbiamo essere più accurati nell’ultima decisione. Durante la sosta ci abbiamo lavorato molto, lo faremo anche in futuro.

img_20190826_0732338745038535824276572.jpg

La Roma sceglie lo svincolato: provini per Rodwell e Buchel. Smalling leader: si lavora al riscatto

I giallorossi sono tornati al lavoro dopo il pareggio in Europa League, Mancini: “Pronti ancora a lottare”. Gandini: “Collum una vergogna”. Pau Lopez: “Per vincere col Milan dobbiamo giocare meglio”. Nainggolan: “Fischiato all’Inter perché parlavo della Roma”

La nostra storia

In una società che incoraggia la velocità e al tempo stesso obbliga le persone a stare molte ore sedute alla scrivania di fronte a dispositivi elettronici, ho scelto di dedicarmi alla ricerca del giusto riposo.Per questo motivo il mio Showroom è un angolo dedicato alla tranquillità e al relax dove verrete guidati passo passo nella scelta del supporto giusto per dormire, per lavorare e per rilassarvi, qualunque sia il vostro budget.
De Maso Loretta
Contatti  

https://www.demasomaterassiroma.it

info@demasomaterassiroma.it

20191023_134913380576491.png

La Roma si lecca le ferite e prova a ripartire. Le scorie del pareggio shock nel finale della partita col Borussia Mönchengladbach sono ancora evidenti, ma domenica all’Olimpico arriva il Milan e i giallorossi non possono permettersi altri passi falsi per non veder allontanarsi il quarto posto. Sono ore calde per Fonseca, alle prese con una formazione difficile da comporre per gli infortuni, ma anche per Petrachi: il club deciderà nelle prossime ore chi acquistare tra Rodwell e Buchel dal mercato degli svincolati.

Trasforma uno stile di vita salutare in un’attività redditizia.
Semplicemente condividendo con altre persone, potrai guadagnare un reddito EXTRAnel tempo libero, in formula part-time o a tempo pieno! Nel corso degli anni, migliaia di persone hanno sostenuto la nostra idea di trasformare la vita, la salute delle persone ogni giorno. Promuovi secondo i tuoi tempi, da qualsiasi luogo. Non c’è nessun capo. Nessuna richiesta di impegno.Nessuna direttiva. Ci sono solo la libertà, l’opportunità, gli incentivi finanziari e la forte motivazione, tutti elementi contestuali all’imprenditorialità
E’ disponibile una pagina FACEBOOK per aggiornamento
CONTATTI :
https://criscarlucci.bodybyvi.com/it/
email virtualstore_2019@libero.it

20190906_0800531738010514.png

PROVINII due centrocampisti erano oggi a Trigoria, dove hanno svolto alcuni test fisici. La società vuole essere sicura di fare l’acquisto giusto, sia dal punto di vista atletico che tecnico e per questo è stato sondato anche Anita. Al Fulvio Bernardini si è allenata anche il resto della squadra: lavoro di scarico per chi ha giocato di ieri, focus atletico e tattico per tutti gli altri. Gli infortunati – compresi Under e Mkhitaryan – si sono divisi tra palestra e campo, ma la convocazione ora sembra lontana. Chi sarà ancora titolare con il Milan (domani alle 10 la conferenza di Fonseca, alle 15 quella di Pioli), è Gianluca Mancini, che ha giocato benissimo anche da mediano ieri: “Siamo pronti a lottare e a dare tutto per questa maglia”, ha scritto sui social il giorno dopo il pareggio in Europa League. Anche l’ex amministratore delegato Gandini ha parlato del rigore fischiato da Collum: “Una vergogna che non abbia capito cosa è successo

FUTURO – Petrachi pensa però anche alla prossima stagione: oggi a Trigoria c’era l’agente di Smalling, che ha stupito tutti per capacità di inserirsi e diventare leader del reparto che ora soffre molto meno. La Roma vuole riscattarlo e nelle prossime settimane è previsto un incontro con lo United per gettare le basi. Può sorridere anche Fuzato, che è stato convocato dal Brasile insieme ad Alisson ed Ederson per i prossimi impegni di novembre dei sudamericani. A proposito di portieri, ha parlato Pau Lopez al Match Program giallorosso: “Roma, ora la difesa va bene. Ma per vincere col Milan dobbiamo giocare meglio”. Dopo le polemiche su Zaniolo è tornato a parlare anche Fabio Capello: “A Roma è difficile vincere perché devi costruire la mentalità di tutti, alla Juve o al Milan non è così”. OGGI in edicola intervista su Sportweek a Radja Nainggolan, di cui Gazzetta.it ha pubblicato un’anticipazione: “All’Inter mi fischiavano perché parlavo sempre di Roma e della Roma”. In un comunicato ufficiale la Roma ha reso noto il nuovo organigramma del settore giovanile: Morgan De Sanctis direttore tecnico fino all’Under 17, poi sarà compito di Bruno Conti. A supervisionare il tutto Manolo Zubiria. La seconda maglia della Roma è stata eletta la più bella del 2019

img_20190809_0833095434752229782569446.jpg

Advocaat: “Roma, ti racconto Rodwell: frenato da infortuni e contratto, in Italia può tornare grande”

L’ex allenatore ai tempi del Sunderland: “Non mi sorprende che sia in orbita giallorossa, era una delle più 

Dick Advocaat racconta Jack Rodwell. L’ex allenatore ai tempi del Sunderland del giocatore oggi provinato dalla Roma è stato intervistato da Teleradiostereo e ha parlato delle caratteristiche del centrocampista. Ecco le sue parole.

La nostra storia
In una società che incoraggia la velocità e al tempo stesso obbliga le persone a stare molte ore sedute alla scrivania di fronte a dispositivi elettronici, ho scelto di dedicarmi alla ricerca del giusto riposo.
Per questo motivo il mio Showroom è un angolo dedicato alla tranquillità e al relax dove verrete guidati passo passo nella scelta del supporto giusto per dormire, per lavorare e per rilassarvi, qualunque sia il vostro budget.
De Maso Loretta
Contatti  
https://www.demasomaterassiroma.it
info@demasomaterassiroma.it

 

20191023_134913380576491.png

Advocaat, oggi Rodwell ha sostenuto un provino con la Roma, visto che è svincolato.
Davvero?

Sì. Sorpreso?
No, non sono sorpreso. È stato uno delle più grandi promesse del calcio inglese e lo conferma il fatto che lo acquistò il Manchester City. Dopodiché molti infortuni hanno frenato la sua crescita ma è un giocatore che se sta bene, può far vedere tutto il suo potenziale.

Trasforma uno stile di vita salutare in un’attività redditizia.

Semplicemente condividendo con altre persone, potrai guadagnare un reddito EXTRAnel tempo libero, in formula part-time o a tempo pieno! Nel corso degli anni, migliaia di persone hanno sostenuto la nostra idea di trasformare la vita, la salute delle persone ogni giorno. Promuovi secondo i tuoi tempi, da qualsiasi luogo. Non c’è nessun capo. Nessuna richiesta di impegno.Nessuna direttiva. Ci sono solo la libertà, l’opportunità, gli incentivi finanziari e la forte motivazione, tutti elementi contestuali all’imprenditorialità
E’ disponibile una pagina FACEBOOK per aggiornamento
CONTATTI :
https://criscarlucci.bodybyvi.com/it/
email virtualstore_2019@libero.it

20190906_0800531738010514.png

Come descriverebbe il giocatore?
Un centrocampista offensivo con un gran tocco di palla, gioca spesso a due tocchi con una buonissima visione di gioco. Sono stato pochi mesi alla guida del Sunderland ma è senza dubbio un ottimo elemento.

Può trovare difficoltà ad adattarsi al calcio italiano?

Non credo, ha le potenzialità per far bene anche nella Serie A italiana. Il suo pesante contratto con il City lo ha un po’ frenato ma può tornare ad essere un giocatore importante.

img_20191026_0714543872191524327202293.jpg

Capello, frecciata a Zaniolo. Mamma Francesca: “Senza più parole, a volte è meglio tacere”

Francesca Costa ha affidato a Instagram la risposta all’ex allenatore, attuale opinionista ‘Sky Sport’, che ieri sera ha utilizzato Nicolò come esempio negativo nei confronti del giovane interista Esposito

La nostra storia
In una società che incoraggia la velocità e al tempo stesso obbliga le persone a stare molte ore sedute alla scrivania di fronte a dispositivi elettronici, ho scelto di dedicarmi alla ricerca del giusto riposo.
Per questo motivo il mio Showroom è un angolo dedicato alla tranquillità e al relax dove verrete guidati passo passo nella scelta del supporto giusto per dormire, per lavorare e per rilassarvi, qualunque sia il vostro budget.
De Maso Loretta
Contatti  

https://www.demasomaterassiroma.it

info@demasomaterassiroma.it

20191023_134913380576491.png

Sta facendo discutere in queste ore la frecciata lanciata da Fabio Capello a Nicolò Zaniolo. “Non seguire la sua strada!”, ha detto l’ex allenatore giallorosso a Sebastiano Esposito, giovanissimo attaccante dell’Inter che ieri ha esordito in Champions League. Un’uscita che non è piaciuta ai tifosi della Roma, scatenando anche la reazione di Francesca Costa.

UN CORPO MIGLIORE per UNA VITA MIGLIORE
                                           Scopri Vi. Siamo una società che promuove uno stile di vita sano a livello globale, trasformando la vita delle persone. Clicca sul filmato ed avrai una visione d’assieme del programma

CONTATTI :

https://criscarlucci.bodybyvi.com/it/
email virtualstore_2019@libero.it

20190822_111050-1521905635.png

La mamma di Zaniolo, infatti, su Instagram ha lasciato un messaggio criptico, ma neanche troppo. “A volte è meglio tacere… Senza più parole!”, il riferimento che è facile associare alla frase di Capello.

img_20181206_124538796071244.jpg

 

Un altro americano piomba sulla Roma: il gruppo Friedkin studia i conti del club

Da vedere se dietro questa mossa ci sia la voglia di acquistare la maggioranza del club, affiancare l’attuale proprietà da soci o investire nel progetto del nuovo stadio a Tor di Valle

Un americano tira l’altro. Stando a quanto risulta a Il Tempo, la compagnia texana «The Friedkin Group» si accinge ad avviare la due diligence sui conti della Roma di James Pallotta.

Se dietro questa mossa ci sia la voglia di acquistare la maggioranza del club, affiancare l’attuale proprietà da soci o investire nel progetto del nuovo stadio a Tor di Valle sarà più chiaro nelle prossime settimane, ma la faccenda è seria anche se ancora in una fase preliminare.

La nostra storia
In una società che incoraggia la velocità e al tempo stesso obbliga le persone a stare molte ore sedute alla scrivania di fronte a dispositivi elettronici, ho scelto di dedicarmi alla ricerca del giusto riposo.
Per questo motivo il mio Showroom è un angolo dedicato alla tranquillità e al relax dove verrete guidati passo passo nella scelta del supporto giusto per dormire, per lavorare e per rilassarvi, qualunque sia il vostro budget.
De Maso Loretta
Contatti  
https://www.demasomaterassiroma.it
info@demasomaterassiroma.it

20191023_134913380576491.png

Chi è il potenziale acquirente dei giallorossi? Un’azienda fondata dal miliardario Thomas Hoyt Friedkin, scomparso due anni fa, e presa in mano dal figlio Dan – 54enne e Ceo del gruppo a partire dal 1995, che ha costruito le sue fortune attraverso la Gulf States Toyota, distributrice delle auto del marchio giapponese in 5 stati degli Usa attraverso 154 rivenditori. Base a Houston, un patrimonio personale stimato in 4.2 miliardi di dollari, secondo la celebre rivista Forbes Dan Friedkin è il 504° uomo più ricco al mondo. Scandagliando la rete, l’unico punto di contatto diretto con Pallotta è… il golf. Sì, perché i due imprenditori risultano entrambi nella lista di ambasciatori del circolo «Congaree» in Georgia. L’attuale presidente giallorosso, in realtà, è iscritto a una ventina di circoli dove si fa vedere di rado, da capire quante volte abbia effettivamente incrociato sul green Friedkin, che del «Congaree» è di fatto il proprietario, o in un palazzetto Nba visto il legame tra Toyota e i Rockets, mentre Pallotta è fra i proprietari dei Boston Celtics.

UN CORPO MIGLIORE per UNA VITA MIGLIORE
                                           Scopri Vi. Siamo una società che promuove uno stile di vita sano a livello globale, trasformando la vita delle persone. Clicca sul filmato ed avrai una visione d’assieme del programma

CONTATTI :

https://criscarlucci.bodybyvi.com/it/

virtualstore_2019@libero.it

20190822_111050-1521905635.png

Un paio di anni fail gruppo texano ha provato ad acquistare la franchigia del basket di Houston e ora, a quanto pare, ha spostato le sue mire sul calcio. Friedkin è affiancato da un importante advisor americano per la parte finanziaria, adesso affiderà a una società di consulenza lo studio dei conti: la due diligence sarà avviata sulla società As Roma Spv Llc, ovvero la holding costituita in Delaware e messa a monte di tutte le attività degli americani legate ai giallorossi. Essendo l’As Roma l’asset più rilevante, Friedkin è intenzionato a far seguire la due diligence direttamente dall’Italia. As Roma Spv Llc detiene il 100% di Neep Roma Holding che a sua volta controlla l’83.284% delle azioni del club giallorosso. Un altro 3.923% è in mano direttamente ad As Roma Spv Llc, quindi la percentuale totale controllata dagli americani ammonta all’86.577% mentre il resto è distribuito tra i piccoli azionisti in Borsa. Nel portfolio di As Roma Spv Llc c’è inoltre la società Stadio Tdv Spa che diventerà la proprietaria effettiva del nuovo stadio.

              HAI UN’ATTIVITA’ ?…CLICCA SULL’IMMAGINE E AVRAI UNA SORPRESA…

20191022_111358943654274.png

Quanto vale, quindi, il pacchetto di maggioranza? Secondo Pallotta, la Roma con il nuovo stadio dovrebbe costare non meno di un miliardo. Un valore mai messo nero su bianco, ma che fa capire per quali cifre il presidente vacillerebbe. Sempre quando risulta a Il Tempo, infatti, Pallotta continua a non ritenere il club in vendita, mentre resta interessato a reperire fondi da potenziali partner, come ha fatto ad esempio stringendo l’accordo col gruppo Starwood. Se qualcuno studia i suoi conti, può significare che nel mondo finanziario il dossier giallorosso venga offerto ai potenziali investitori. Ma di questa manifestazione d’interesse dal Texas non è ancora arrivata notizia ai dirigenti della Roma. Conclusa la due diligence saranno più chiare le intenzioni di Friedkin. Tra nuovo stadio e proprietà, potrebbero iniziare dei mesi chiave per il futuro della Roma

FONTE  Il Tempo,

FB_IMG_1504769850509_1

Conti-De Rossi Sr. insieme al vertice: Daniele in panca?

Nel caso di una fine anticipata dell’avventura in Argentina, l’ex capitano giallorosso potrebbe tornare alla Roma come allenatore delle giovanili, magari raccogliendo l’eredità del padre

La nostra storia
In una società che incoraggia la velocità e al tempo stesso obbliga le persone a stare molte ore sedute alla scrivania di fronte a dispositivi elettronici, ho scelto di dedicarmi alla ricerca del giusto riposo.Per questo motivo il mio Showroom è un angolo dedicato alla tranquillità e al relax dove verrete guidati passo passo nella scelta del supporto giusto per dormire, per lavorare e per rilassarvi, qualunque sia il vostro budget.
De Maso Loretta
Contatti  

https://www.demasomaterassiroma.it

info@demasomaterassiroma.it

20191023_134913380576491.png

Dopo l’addio di Tarantino al settore giovanile della Roma, la proprietà sceglie un’altra strada. Come scrive ‘La Gazzetta dello Sport’, non un solo responsabile ma due, divisi per fasce di età. I baby fino a 15 anni saranno affidati a Bruno Conti e quelli più grandi ad Alberto De Rossi, che in questo modo lascerebbe la panchina della Primavera dopo 16 anni.

Trasforma uno stile di vita salutare in un’attività redditizia.
Semplicemente condividendo con altre persone, potrai guadagnare un reddito EXTRA
nel tempo libero, in formula part-time o a tempo pieno! Nel corso degli anni, migliaia di persone hanno sostenuto la nostra idea di trasformare la vita, la salute delle persone ogni giorno. Promuovi secondo i tuoi tempi, da qualsiasi luogo. Non c’è nessun capo. Nessuna richiesta di impegno.Nessuna direttiva. Ci sono solo la libertà, l’opportunità, gli incentivi finanziari e la forte motivazione, tutti elementi contestuali all’imprenditorialità
E’ disponibile una pagina FACEBOOK per aggiornamento
CONTATTI :

https://criscarlucci.bodybyvi.com/it/

email virtualstore_2019@libero.it

 

20190906_0800531738010514.png

La società aspetta la sua ultima parola, ma stavolta De Rossi potrebbe accettare. Soprattutto visto che a Trigoria aleggia l’idea di riportare alla Roma suo figlio Daniele – qualora volesse chiudere la sua avventura al Boca – come allenatore delle giovanili. Magari nella stessa Primavera. La supervisione del vivaio, comunque, resterà ai dirigenti Zubiria e De Sanctis.

FONTE    ‘La Gazzetta dello Sport

20190211_2227361224956143.png

Roma, dubbio Fonseca: “Difficile crescere con gli infortuni”. Mercato, c’è l’idea Hallfredsson

Il tecnico ha parlato in conferenza con Mancini. Deciso l’allenatore dei tedeschi Rose: “Non li aspetteremo”. Parole nostalgiche anche di Batistuta e Nainggolan. Il tutto in preparazione dell’euro sfida contro i tedeschi del Borussia Moenchengladbach, con il Milan di Pioli all’orizzonte.

La nostra storia

In una società che incoraggia la velocità e al tempo stesso obbliga le persone a stare molte ore sedute alla scrivania di fronte a dispositivi elettronici, ho scelto di dedicarmi alla ricerca del giusto riposo.Per questo motivo il mio Showroom è un angolo dedicato alla tranquillità e al relax dove verrete guidati passo passo nella scelta del supporto giusto per dormire, per lavorare e per rilassarvi, qualunque sia il vostro budget.
De Maso Loretta
Contatti  
https://www.demasomaterassiroma.it
info@demasomaterassiroma.it
20191023_134913380576491.png

E’ stato un Fonseca serioso quello che si è presentato oggi davanti ai giornalisti soprattutto perché il discorso è andato subito sul tema infortuni: “Credo che nessuna squadra, di fronte a così tante assenze, possa raggiungere il livello desiderato e soprattutto crescere e passare al livello successivo. Queste non sono scuse, non sono una persona a cui piace addurre scuse, ma è semplicemente una realtà anche facile da comprendere“. Più che un alibi è sembrato essere uno sfogo riguardante la delicata situazione in casa giallorossa, che costringerà il lusitano a scelte particolari anche riguardo al modulo anti Gladbach: “Ovviamente, alla luce delle difficoltà per mettere la squadra in campo, è una possibilità che ho preso in considerazione.

Trasforma uno stile di vita salutare in un’attività redditizia.
Semplicemente condividendo con altre persone, potrai guadagnare un reddito EXTRA
nel tempo libero, in formula part-time o a tempo pieno! Nel corso degli anni, migliaia di persone hanno sostenuto la nostra idea di trasformare la vita, la salute delle persone ogni giorno. Promuovi secondo i tuoi tempi, da qualsiasi luogo. Non c’è nessun capo. Nessuna richiesta di impegno.Nessuna direttiva. Ci sono solo la libertà, l’opportunità, gli incentivi finanziari e la forte motivazione, tutti elementi contestuali all’imprenditorialità
E’ disponibile una pagina FACEBOOK per aggiornamento
CONTATTI :
https://criscarlucci.bodybyvi.com/it/
email virtualstore_2019@libero.it

20190906_0800531738010514.png

Lo vedremo domani. In linea di principio no, ma vedremo meglio domani“. Più sbottonato invece Gianluca Mancini, che ha approfittato del confronto con i giornalisti per fare un mini bilancio della sua prima parte di avventura romanista: “Il mio percorso è iniziato, come in tutti i nuovi percorsi, in maniera un po’ lenta, perché devo ancora capire tante cose di quello che mi chiede il mister e devo abituarmi a giocare con i miei nuovi compagni. Ma sono contento di far parte di questa squadra e imparare tante cose nuove dal mister”. Anche il difensore ha voluto però lasciare il suo commento sulla questione fisica: “Gli infortuni non ci condizionano perché scendiamo in campo per giocare le partite e dare il massimo. Poi, come ha detto il mister, sono una serie di infortuni anche molto sfortunati, perché vengono da contrasti di gioco che fanno parte del calcio e purtroppo in questo momento siamo sfortunati, prendiamo una botta e ci facciamo male, ma speriamo passi molto presto“.

        HAI UN’ATTIVITA’ ?…CLICCA SULL’IMMAGINE E AVRAI UNA SORPRESA…

20191022_111358943654274.png

 

DUBBITra le blindatissime mura di Trigoria Fonseca ha lavorato con gli uomini contati, tante assenze a cui si è aggiunta anche quella di Santon, fermato da un virus influenzale e quindi tenuto fuori dall’elenco dei convocati. Spazio quindi ad alcuni ragazzi della primavera, Riccardi su tutti, una chance ghiotta per il talento della Roma Primavera da sfruttare al massimo. Non se la passano meglio gli avversari, visto che anche Rose dovrà fare i conti con un numero elevato di indisponibili, Plea su tutti. “È un giocatore molto importante, ma abbiamo una rosa molto forte con molti giovani che possono sostituirlo“, ha spiegato il tecnico del Gladbach, accompagnato dal veterano Sommer in conferenza. La rifinitura sul prato dell’Olimpico è servita anche ai Fohlen per capire le condizioni dei disponibili, con Hermann che dovrebbe prendere in attacco proprio il posto di Plea. Nonostante i numerosi dubbi dei tedeschi, vietato sottovalutare l’avversario, specialmente se a dirlo è un ex di livello come Rudi Voeller: “Conosco bene la formazione di Marco Rose. È prima in Bundesliga, ha perso l’ultima contro il Borussia Dortmund, ma ha giocato una bella partita e avrebbe meritato qualcosa in più. Il Borussia pratica un calcio aggressivo, offensivo, sarà complicata per la Roma anche se avrà il vantaggio – rispetto agli avversari – di non trovarsi in difficoltà estrema in classifica. Comanda il girone con quattro punti, è un bel punto di partenza“. Più rigido invece Thomas Berthold, che ha voluto porre l’attenzione sul progetto giallorosso: “Fonseca mi piace, credo sia davvero un ottimo tecnico. Ma in Italia per alzare al cielo dei trofei serve investire e la Juventus lo sta dimostrando. Nella normalità del calcio vince chi investe di più”. 

RIMEDI – A proposito di grandi ex, nella suggestiva cornice del Festa del Cinema di Roma è intervenuto il Re Leone Batistuta, tornando a parlare anche del suo amore per i colori giallorossi: “Passare a Roma a trovare gli amici, vedere lo stadio dove abbiamo vinto, dove sono riuscito a fare finalmente quello che ho cercato di fare per 10 anni a Firenze è un’emozione particolare. I tifosi si ricordano ancora di quelle gesta, è un piacere“. Lo stesso affetto e lo stesso sentimento che proverà sempre guardando la Sud Radja Nainggolan, che ha rilasciato parole al miele per il popolo giallorosso: “A Roma, per fortuna, ho vissuto solo momenti belli: abbiamo fatto il record di punti, siamo stati in semifinale Champions, sempre secondi o terzi in campionato. Certo, ci sono state partite perse 7-1 ma sono stati percorsi che i tifosi hanno capito. Alla fine abbiamo fatto sognare una piazza, poi la squadra è stata dimezzata e la cosa mi è rimasta qui”. In attesa poi che l’infermeria possa dare buone nuove al tecnico lusitano, Petrachi è al lavoro anche per scandagliare il mercato mai semplice degli svincolati. Una suggestione potrebbe essere quella riguardante Emil Hallfredsson. Tra domani e venerdì è previsto un incontro con l’entourage del 35enne ex Udinese, Verona e Frosinone, per verificare eventuali margini di trattativa. E’ stato valutato, oltre al centrocampista islandese, anche l’ex Manchester City, Sunderland ed Everton Jack Rodwell, su cui la Roma si è mostrata però più fredda.

FONTE  Gianluca Viscogliosi

img_20190925_1433025115360404302324567.jpg

La pancia del tifoso “Mister Fonseca, da quando è che ci siamo spaventati?”

Radja segna un gol bellissimo e io mi ricordo cosa ci manchi: le emozioni.
Che gusto ci prova Ranieri a prendere una squadra un po’ sgangherata, ultima in classifica, lui che ha vinto una Premier? Emozioni. 

img_20190516_1628317854951934372588045.jpg

Cosa ci guadagna un tifoso a farsi mezza Italia in treno o in macchina, per andare a vedere una partita che forse sarà anche interrotta per pioggia? Esatto: le emozioni.

 

Una cosa ci era stata promessa ad inizio stagione: coraggio. Sapevamo che avremmo visto una Roma di carattere, ambiziosa, di cui essere orgogliosi.
Ci siamo detti che non avremmo vinto nulla neanche quest’anno, forse, ma che ci saremmo divertiti.
Pensavamo ad una Roma rutilante di gol. Fatti e subiti. Speravamo di buttarla dentro una volta in più dell’avversario.
Ma eravamo certi che durante i novanta minuti della partita avremmo avuto bisogno di valeriana e nervi saldi: il Campionato sarebbe stato un circo di emozioni.

img_20190925_1433025115360404302324567.jpg

 

Se le vittorie sono figlie non soltanto del lavoro sul campo – ma anche di una solidità economico finanziaria, di una programmazione oculata, di una gestione manageriale – l’atteggiamento no: è roba di spogliatoio e di campo.

E allora, Mister Fonseca, quand’è successo che ci siamo spaventati di questa serie A così mediocre?
Sono stati i due gol presi dal Sassuolo dopo il primo poker semplice in scioltezza?
E’ stata la temibile Atalanta, straordinariamente messa in campo, ma dai nomi meno altisonanti dei nostri?
Sono stati gli infortuni, i campi duri, gli arbitri inadatti? Chi è che ci ha tolto quell’identità che ci era stata promessa e che stavamo disegnando? E quelle emozioni – eccole – che avevamo chiesto come minimo sindacale per riconoscere noi stessi in questa Roma?

Qualche anno fa, un amico caro, Romanista fino al midollo, mi disse con sconforto: <<Quando guardo la Roma oggi, mi sento come se osservassi uno che mi sta lavando la macchina>>. 

Le abbiamo promesso tempo, Mister Fonseca, e glielo concederemo.
Ma Le chiediamo: quanto? E con l’obiettivo e l’orgoglio di costruire quale Roma?

FONTE   Valeria Biotti    Corriere dello Sport 

Speaker e giornalista   ReteSport fm 104,200 

Dal lunedì al Venerdì dalle  15 alle 18

img_20190826_0651174757453010973764455.jpg

Samp-Roma, il web blucerchiato: “Giallorossi decimati e in difficoltà. Sor Claudio, fai il miracolo”

Nuovo allenatore e nuove speranze, i tifosi sampdoriani puntano sull’effetto Ranieri: “Il cambio allenatore arriva al momento giusto, approfittiamo delle assenze romaniste e prendiamo i tre punti”

Trasforma uno stile di vita salutare in un’attività redditizia.
Semplicemente condividendo con altre persone, potrai guadagnare un reddito EXTRA
nel tempo libero, in formula part-time o a tempo pieno! Nel corso degli anni, migliaia di persone hanno sostenuto la nostra idea di trasformare la vita, la salute delle persone ogni giorno. Promuovi secondo i tuoi tempi, da qualsiasi luogo. Non c’è nessun capo. Nessuna richiesta di impegno.Nessuna direttiva. Ci sono solo la libertà, l’opportunità, gli incentivi finanziari e la forte motivazione, tutti elementi contestuali all’imprenditorialità
E’ disponibile una pagina FACEBOOK per aggiornamento
CONTATTI :
https://criscarlucci.bodybyvi.com/it/
email virtualstore_2019@libero.it

20190906_0800531738010514.png

Nuvole, pioggia e nuove speranze. La domenica del Marassi saluta l’inizio dell’era Ranieri, provando a trasformare l’allerta meteo in un abbraccio da tre punti: “È il momento perfetto per incontrare la Roma. Noi abbiamo cambiato l’allenatore, loro sono in difficoltà per le assenze”. Il web blucerchiato trattiene il respiro, cercando di allontanare le paure dietro all’austera figura del tecnico di San Saba: “Il suo deve essere un vero e proprio miracolo”.

UN CORPO MIGLIORE per UNA VITA MIGLIORE
                                           Scopri Vi. Siamo una società che promuove uno stile di vita sano a livello globale, trasformando la vita delle persone. Clicca sul filmato ed avrai una visione d’assieme del programma

CONTATTI :

https://criscarlucci.bodybyvi.com/it/
email virtualstore_2019@libero.it

img_20190904_0643104400583231919169831.jpg

L’apoteosi delle emozioni, che mescola la passione alle necessità in un incrocio di testa e cuore: “Probabilmente vivrà sentimenti contrastanti, ma il mister è un professionista esemplare”. Seppellire il passato, anche se solo per novanta minuti, significa vivere il presente con la voglia di guardare al futuro: “Oggi inizia il nostro campionato. Se riusciamo ad approfittare del momento difficile che sta vivendo la Roma, possono arrivare tre punti vitali”.

         HAI UN’ATTIVITA’ ?…CLICCA SULL’IMMAGINE E AVRAI UNA SORPRESA…

20191015_0803551675150760.png

Si parla poco di tecnica e tattica, la maggior parte delle discussioni tra forum e social sono concentrate su grinta e atteggiamento: “Per i ragazzi è ora di tirare fuori gli attributi e dimostrare di essere da Sampdoria. In questo senso il ” Sor Claudio” è una garanzia, con la sua grinta saprà farli correre”.

IMG_20190308_104447.jpg