Zaniolo, il bivio azzurro. Dopo il perdono del ct un esame di maturità Il tecnico Mancini chiederà al classe ’99 di dimostrare di essere cresciuto contro l’Armenia

Il flirt sta diventando una storia seria. Ora serve una prova d’amore. Come riporta Matteo Pinci di La Repubblica, la situazione tra Nicolò Zaniolo e la Nazionale è al punto di svolta. Questa stasera, al Renzo Barbera di Palermo, il ct Roberto Mancini chiederà al classe ’99 di dimostrare di essere cresciuto.

ATTIVITA’ IN VETRINA si presenta sul mercato con nuovo concetto di marketing
I PRODOTTI VERRANNO PUBBLICIZZATI CON CANALI SOCIAL, PERSONALIZZATI E MIRATI SUL
PUNTO VENDITA/ATTIVITA’
IL MARKETING PUBBLICITARIO E’ SUI SEGUENTI SOCIAL
BLOG SPORTIVO, PAGINE FACEBOOK , GRUPPI FACEBOOK, PROFILI FACEBOOK , CANALE YOUTUBE
E’ INTERESSANTE APPROFONDIRE L’ARGOMENTO ??

CONTATTI
infoline          347 385 9925
att.vetrina@libero.it

img_20191117_1855047709331472694666168.jpg

Di aver raggiunto la maturità e la condizione psicofisica ideale per far parte del gruppo azzurro  proiettato già all’Europeo. Per non lasciar nulla di intentato, l’ex tecnico del City è pronto a mettere Nicolò nelle condizioni ideali per esprimersi al meglio: attaccante esterno nel tridente, il ruolo con cui negli ultimi dodici mesi ha stupito a Roma con Fonseca. Mancini lo vede centrocampista, lo ha detto pubblicamente, eppure sta seriamente pensando di fare un passo indietro, per smussarne i limiti tattici: l’attitudine a difendere, a muoversi come una mezzala non è più la stessa. In cambio ha guadagnato una discreta propensione a trovare la porta: già 5 gol stagionali, non male per un centrocampista.

UN CORPO MIGLIORE per UNA VITA MIGLIORE
                                           Scopri Vi. Siamo una società che promuove uno stile di vita sano a livello globale, trasformando la vita delle persone. Clicca sul filmato ed avrai una visione d’assieme del programma

CONTATTI :

https://criscarlucci.bodybyvi.com/it/
email  att.vetrina@libero.it

img_20190904_0643104400583231919169831.jpg
In Zaniolo, Mancini rivede se stesso, in qualche forma: dopo averlo lasciato fuori per punirlo del ritardo all’Europeo U21, gli parlò esprimendogli la sua fiducia e ha ripreso a convocarlo, al contrario del compagno di giochi Kean.  Mancini non l’ha detto apertamente, ma tra le maglie di un discorso generico si coglie un certo riferimento al ragazzo che ha stupito Roma: “Mi aspetto una grande prova da chi non ha giocato in Bosnia e deve ancora dimostrare di meritare di essere qui”. Discorso che potrebbe valere per tanti azzurri, da Biraghi a Romagnoli a Chiesa. Su di loro però il ct si è sbilanciato,
annunciandoli in campo: su Nicolò ha lasciato pendere il dubbio. La linea del ct è chiara: “Alcuni giovani hanno avuto una chance e l’hanno colta al volo. È quello che devono fare i ragazzi che sono qui”. Zaniolo è pronto.

fonte  Matteo Pinci

img_20190919_221647441258762058869353.jpg