Luciano Spalletti rifiuta un triennale: resta sotto contratto con l’Inter, ripartirà a giugno


L’​Inter è ripartita da Antonio Conte dopo due stagioni sotto la guida di Luciano Spalletti, il tecnico di Certaldo è tutt’ora sotto contratto col club nerazzurro e non sembra aver intenzione di ripartire a breve con una nuova avventura. 

 

ATTIVITA’ IN VETRINA si presenta sul mercato con nuovo concetto di marketing
I PRODOTTI VERRANNO PUBBLICIZZATI SUI CANALI SOCIAL, PERSONALIZZATI E MIRATI SUL
PUNTO VENDITA/ATTIVITA’
IL MARKETING PUBBLICITARIO E’ SUI SEGUENTI SOCIAL
BLOG SPORTIVO, PAGINE FACEBOOK , GRUPPI FACEBOOK, PROFILI FACEBOOK , CANALE YOUTUBE
E’ INTERESSANTE APPROFONDIRE L’ARGOMENTO ??

CONTATTI
infoline          347 385 9925
att.vetrina@libero.it

img_20191107_0827584085950223989632570.jpg
Altro rifiuto da registrare infatti da parte dell’ex allenatore della Roma, accostato a ​Milan e ​Fiorentina nel recente passato: secondo quanto afferma Tuttomercatoweb Spalletti avrebbe detto no alla proposta allettante dei cinesi del Guangzhou R&F, un triennale per tentare l’avventura in un campionato fin qui sconosciuto all’allenatore toscano. 

Spalletti resterà dunque stipendiato dai nerazzurri fino al prossimo giugno e solo successivamente ripartirà con una nuova esperienza, tornando ad allenare dopo un lasso di tempo prolungato. Nessuna fretta di ripartire, forte dell’ingaggio ancora da percepire: a giugno, con grande calma, il tecnico valuterà tutte le offerte sul tavolo. Anche Emery, tra l’altro, avrebbe rifiutato l’ipotesi di approdare in Cina, proposta arrivata sempre dallo stesso club di Guangzhou ma che, anche in questo caso, non ha sortito gli effetti sperati.

 

Luciano Spalletti

De Rossi: “Siamo una squadra forte con un gruppo importante”

Alberto De Rossi, tecnico della Roma Primavera, ha parlato ai microfoni di Roma TV dopo la vittoria contro il Cagliari:

Vittoria importante e non scontata.
“Abbiamo fatto questa considerazione con i ragazzi nello spogliatoio poco fa, quest’anno con le prime in classifica abbiamo sempre fatto bene. Abbiamo fatto meno bene in altre partite, dove dovevamo essere più protagonisti. Vedere i ragazzi giocare con questa voglia e personalità, in casa di una grande e dopo lo svantaggio iniziale, è una bella cosa”.

pos lucido

Questa è la Roma che vuole vedere?
“Sì, lo diciamo dall’inizio che ricerchiamo la continuità. Capisco che il campionato è difficile per tutti, però i valori ci sono, siamo una squadra forte con un gruppo importante. Dobbiamo aspirare a qualcosa di meglio di quanto fatto fino ad ora. Dobbiamo essere sempre dentro la partita, cerchiamo di crescere in questo”.

Tutti i singoli si sono fatti trovare pronti, è la forza di questo gruppo?
“È vero e lo sottolineo, farsi trovare pronti per entrare e cambiare la partita e stravolgere la partita è fondamentale. In questo campionato ci sono 5 cambi, praticamente mezza squadra. Se i cambi entrano bene, possono cambiare lo svolgimento dell’incontro. Stanno lavorando tutti bene, qualcuno che sta fuori non si sente escluso e questo è fondamentale. Giocheremo sempre propositivi, senza tener conto dei nostri limiti. Io devo formare questi ragazzi e, facendoli passare attraverso delle difficoltà, possono crescere

20190211_2227361224956143.png

Francesco Totti e Ilary Blasi, visita a sorpresa alla Comunità di Sant Egidio: il regalo di Natale per i ragazzi

Francesco Totti e Ilary Blasi hanno fatto visita alla Comunità Sant’Egidio di Ostia per portare i loro auguri di Natale e un sorriso a tutti gli ospiti del centro. Il “Pupone” e la conduttrice hanno incontrato i bambini e i ragazzi della Scuola della Pace e hanno posato per una foto tutti insieme. Per tutti è stata una visita inaspettata e speciale. I dirigenti della struttura di volontariato non avevano svelato l’identità degli amici che sarebbero venuti a trovarli e quando la coppia è entrata gli ospiti non potevano credere ai loro occhi

 Francesco Totti e Ilary Blasi sono arrivati in mattinata e sono stati letteralmente travolti dall’affetto dei ragazzi disabili. L’ex capitano della Roma ha regalato una sua maglietta di calcio autografata con la dedica “alla Comunità di Sant’Egidio con affetto e amicizia”. E poi insieme alla moglie si è fatto spiegare il significato dei dipinti realizzati durante il laboratorio d’arte.

pos lucido

“La Scuola della Pace – si legge sulla pagina Facebook ufficiale della struttura – è un centro, completamente gratuito, che si qualifica come un ambito familiare che sostiene il bambino nell’inserimento scolastico, aiuta la famiglia nel suo compito, proponendo un modello educativo aperto agli altri, solidale verso i più sfortunati, capace di superare barriere e discriminazioni. È animata da volontari, perlopiù giovani, che affiancano i bambini nel percorso educativo”.

La coppia è arrivata a pochi giorni dal Natale e potrebbe contribuire in qualche modo all’iniziativa prevista per il 25, quando il gruppo dei volontari preparerà i pasti da servire in cinque diversi punti del municipio: nella struttura di via Baffigo 7, nell’adiacente Centro Anziani di via del Sommergibile, nella “chiesoletta” accolta nell’ex colonia (eretta a Santa Maria Stella Maris) e nel confinante centro Anziani di lungomare Paolo Toscanelli. Ad Acilia il Pranzo di Natale si farà nel centro spirituale Gianna Beretta Molla di via Amedeo Bocchi.

img_20190614_0905267754089995736910627.jpg