Valeria Biotti …La pancia del tifoso “Quel cassetto delle emozioni urgenti”

Ci sono mille storie segrete, mille immaginate, nella vita di ognuno di noi. 

Storie di vita, d’amore, di sport. Mille campionati sognati e disegnati con gli occhi della mente fin nel minimo dettaglio. Giornata dopo giornata, impresa dopo impresa.

In quell’angolo del cuore – dove albergano le fantasie più autentiche e le speranze più ardite – noi abbiamo riscritto i rigori della finale di Coppa. Abbiamo vinto ogni derby, qualcuno sette a zero, molti altri uno a zero al novantesimo. Abbiamo strombazzato per le strade dopo almeno una mezza dozzina di scudetti. Un numero equo, senza esagerare, perché il bello è quando ce la fai contro ogni previsione, quando ti scoppia il cuore perché ciò che avevi chiesto davanti ad una chiesa – vergognandoti di entrare per chiedere proprio quello – improvvisamente diventa realtà.

Quello è il cassetto dei sogni urgenti. Da cui si tirano fuori i desideri da affidare alle stelle il 10 agosto e in cui, nel medesimo periodo, si appoggia l’ennesimo scudetto della prossima stagione. È il cassetto delle emozioni più pure, che non chiedono di passare al vaglio della testa. I bambini lo tengono sempre aperto. E noi tifosi non siamo da meno: lo spalanchiamo prima di una partita importante e a ogni sessione di mercato.

In questi giorni, c’è un gran disordine in quel cassetto. Perché le speranze del campionato in corso si mischiano con i nomi della prossima stagione. Il ragazzino sconosciuto che potrebbe diventare campione da noi, assieme ad una improbabilissima cavalcata finale da annali.

Sono i sogni di chi è a casa. E per riconoscere la domenica, in mezzo a giorni improvvisamente così uguali, vorrebbe solo una partita di calcio. Vorrebbe fare la sciarpata, saltare sul divano, vorrebbe staccare la testa e aprire quel cassetto delle emozioni urgenti per tirare fuori un tre a due, prima di tornare alla realtà. 

Con un pizzico di senso di colpa. Perché oggi, entrando in quella chiesa, prima dello scudetto, chiederebbe di tornare alla normalità. 

FONTE   Valeria Biotti    Corriere dello Sport 

Speaker e giornalista   ReteSport fm 104,200 

Dal lunedì al Venerdì dalle  15 alle 18

img_20190826_0651174757453010973764455.jpg

 

 

Pellegrini: “Mi manca l’emozione più grande”

– “Giocare con la maglia della Roma per me è un’emozione infinita“. Parola di Lorenzo Pellegrini, romano, romanista e prossimo capitano della formazione giallorossa. Già così la sua carriera è un sogno, ma la Roma lavora da tempo con il suo agente per renderla ancora più bella: una delle priorità della società è infatti il rinnovo del suo contratto. “Mi sento – ha detto su Twitter della società –

Sei alla ricerca di un marchio importante con
” prezzi scontatissimi “
Questo link vi porterà sulla piattaforma   https://virtualstore.letsell.com/home/

HAI NECESSITA’ DI UN CHIARIMENTO ?, VUOI ESSERE INDIRIZZATO SU UN ARTICOLO SPECIFICO ?
L’EMAIL E’

virtualstore@outlook.it

wp-15856525172211079078848.png

 

 come tutti i ragazzi con cui giocavo da bambino e che ora vengono allo stadio a tifare la Roma. È un’emozione quasi inspiegabile, tra le più belle che si possano provare“. Il numero 7 è destinato a raccogliere l’eredità di Totti e De Rossi: “Loro sono sempre stati i miei punti di riferimento, ma ammiravo anche Ronaldinho“. In molti paragonano il suo modo di giocare a quello dell’ex numero 10 giallorosso: “Mi fa piacere ma non sarò mai come Francesco: è una leggenda, un campione, come lui non ne nascerà un altro. Totti è Totti, io sono Lorenzo e cerco di fare il meglio per la Roma“.

FONTE  CORRIERE DELLA SERA – PIACENTINI

img_20190702_1949461019116166158509138.jpg

Svalutazione choc per il cartellini. “Calo del 27,2%”

– In tempi di quarantena i social sono sempre più utilizzati da persone del mondo dello sport e dello spettacolo per comunicare. La diretta Instagram di Francesco Totti e Luca Toni ieri ha dato spettacolo.

Sei alla ricerca di un marchio importante con
” prezzi scontatissimi “
Questo link vi porterà sulla piattaforma   
https://virtualstore.letsell.com/home/

HAI NECESSITA’ DI UN CHIARIMENTO ?, VUOI ESSERE INDIRIZZATO SU UN ARTICOLO SPECIFICO ?
L’EMAIL E’

virtualstore@outlook.it

wp-15856525172211079078848.png

“Magari un giorno ti ricompri la Roma“, scherza Toni, con l’ex numero dieci pronto anche nella battuta: “Adesso costa anhe meno…“. Il riferimento è ai rallentamenti legati alla trattativa per il passaggio del club da Pallotta a Friedkin, trattativa frenata dalla recessione economica mondiale causata dal Coronavirus. Logicamente anche i prezzi dei cartellini dei giocatori sono stati pesantemente colpiti da questo shock: secondo i dati dell’osservatorio del Cies, a causa della pandemia, la Roma avrà un calo del 27,2% del valore della propria rosa, passando da 530 a 393 milioni.

FONTE    LA REPUBBLICA – FERRAZZA 

img_20190525_1028484264545600650233730.jpg

Cessione Roma, slitta ancora la trattativa Pallotta-Friedkin. Accordo da riscrivere

Bloccata a un passo dalla fine la trattativa tra la Roma e il Friedkin Group a causa dell’emergenza Coronavirus. Da un punto di vista finanziario, semmai si rifarà, sarà un accordo completamente diverso e tutto da riscrivere.

Sei alla ricerca di un marchio importante con
” prezzi scontatissimi “
Questo link vi porterà sulla piattaforma
https://virtualstore.letsell.com/home/

HAI NECESSITA’ DI UN CHIARIMENTO ?, VUOI ESSERE INDIRIZZATO SU UN ARTICOLO SPECIFICO ?
L’EMAIL E’

virtualstore@outlook.it

wp-15856525172211079078848.png

Soprattutto nel volume d’affare che a un passo dall’accordo aveva superato i 700 milioni. Tutto cancellato dopo mesi di incontri e Due Diligence dalle ripercussioni su tutti i campi, compreso quello sportivo. Lo riporta Sky Sport.

FONTE    Sky Sport

img_20191121_1018224740824274774018611.jpg