La data di nascita assist per la bufera: è contestazione

Il video della Roma per i suoi 93 anni sui social ha creato tante polemiche

La Roma ieri si è ritrovata a dover fare i conti con una valanga di insulti tramite il mondo dei social network nel post per i festeggiamenti dei 93 anni del club, scrive Andrea Pugliese su “La Gazzetta dello Sport”. Ieri mattina la società ha pubblicato su Twitter, Facebook e Instagram un video toccante per il suo compleanno. Un video bello, che però ha generato un fiume di rabbia tra i tifosi. Con tre linee direzionali: la data di nascita, la gestione dei gioielli di ieri e oggi e la situazione societaria.

Sei alla ricerca di un marchio importante , un clik sul link vi porterà sulla piattaforma e-commerce  VIRTUALSTORE https://virtualstore.letsell.com/home/ inserendo il codice ABCD10% con un acquisto minimo di € 40,00 avrai un ulteriore sconto del 10%

Lo scontro più acceso è nato proprio intorno ai festeggiamenti. In tanti anni i tifosi hanno sottolineato come per la gente giallorossa la data di nascita del club resti il 22 luglio e non il 7 giugno, come sancito dalla proprietà americana quasi da subito. E il cambio del giorno viene associato anche a quello dello stemma, altro passaggio mai davvero digerito.

Poi la contestazione ha coinvolto anche i tratti con gli addii di Totti e De Rossi, che molti ancora non hanno metabolizzato sia per la forma che per la sostanza. E il fatto che alla fine ci sia anche Zaniolo ha portato più di qualcuno a provocare il club sul futuro di Nicolò.

FONTE Andrea Pugliese “La Gazzetta dello Sport”

Un anno di Fonseca in giallorosso. E Zaniolo ha il Verona nel mirino

Ieri il tecnico, come i suoi calciatori, ha approfittato della domenica di riposo per andare a pranzo fuori con la famiglia

Un anno fa Paulo Fonseca si divideva tra Ucraina e Portogallo in attesa di una firma che gli avrebbe cambiato la vita, scrive Chiara Zucchelli su La Gazzetta dello Sport.

Sei alla ricerca di un marchio importante , un clik sul link vi porterà sulla piattaforma VIRTUALSTORE https://virtualstore.letsell.com/home/ inserendo il codice ABCD10% con un acquisto minimo di € 40,00 avrai un ulteriore sconto del 10%

Il 4 giugno l’incontro con Fienga e Petrachi (d.s. in pectore, non ufficiale), immortalati a Fiumicino non senza qualche imbarazzo, l’8 la preparazione di tutti i documenti, il 10 l’annuncio ufficiale.

Ieri, come i suoi calciatori, ha approfittato della domenica di riposo per andare a pranzo fuori con la famiglia.

Intanto Zaniolo tra un mese vuole tornare a giocare. Da domani, a piccoli passi, riprenderà a lavorare con i compagni, l’obiettivo è rientrare il 15 luglio contro il Verona, un paio di settimane dopo il suo compleanno.

Tempo per festeggiare ce ne sarà, perché Fonseca vuole che tutti siano concentrati per i due mesi che potranno dire molto, se non tutto, anche della Roma che sarà.

fonte Chiara Zucchelli La Gazzetta dello Sport.