Roma, i tifosi aspettano una mossa di Friedkin

– Bocche cucite a Houston. Anche perché c’è già chi parla. Il Dan Friedkin Group non ha commentato l’intervista “home made” che il presidente della Roma, James Pallotta, ha rilasciato al sito ufficiale del suo club.

VIRTUALSTORE E-COMMERCE
Sei alla ricerca di un marchio importante con   prezzi “ superscontatI “
digita sul link
https://virtualstore.letsell.com/home/ inserendo il codice ABCD10% con un acquisto minimo di € 40,00 avrai un ulteriore sconto del 10%

Per la prima volta, con chiarezza mai espressa prima, il bostoniano ha passato la mano: “Sto invecchiando e penso al futuro: vorrei lasciare la Roma in mani solide, a qualcuno che sia una buona guida e le permetta di poter competere come a tutti noi piacerebbe“.

 Pallotta ha anche tirato “bordate” a Friedkin, ma a qualcuno è sembrata una specie di riapertura. Friedkin infatti adesso sarebbe disposto a pagare “cash upfront“, ovvero tutto e subito. Non toccherebbe il quantum, la somma, ma il quando.

FONTE CORRIERE DELLA SERA – VALDISERRI

Zaniolo pronto per l’Europa

–  I giri del suo motore stanno aumentando vertiginosamente e a breveNicolò Zaniolo sarà pronto a sprigionare il suo talento e la sua forza fisica sulla fascia destra dell’attacco della Roma.

VIRTUALSTORE E-COMMERCE
Sei alla ricerca di un marchio importante con   prezzi “ superscontatI “
digita sul link
https://virtualstore.letsell.com/home/ inserendo il codice ABCD10% con un acquisto minimo di € 40,00 avrai un ulteriore sconto del 10%

Il talento di Massa ha superato la piccola operazione al naso e scalpita per riaggregarsi al gruppo guidato da Fonseca: «Ancora due o tre settimane e torno con la squadra. Sto bene, mi sono operato e respiro meglio».

La vera buona notizia per Zaniolo – descritto come euforico e carico nelle ultime ore – è però l’apertura arrivata dalla Uefa sulla possibilità di registrare tre nuovi giocatori (già presenti in rosa a febbraio) nella lista per l’Europa League, una vera e propria manna dal cielo per la Roma e per il ragazzo. I giallorossi lo avevano sostituito dopo il grave infortunio, ma ora sono pronti ad inserirlo nuovamente (spera anche Zappacosta) e ad averlo a disposizione per il match con il Siviglia, che sarà giocato in un campo neutro da stabilire il 5 o il 6 agosto.

FONTE IL TEMPO – BIAFORA

Fonseca “ristruttura” la Roma. Diawara e Perez titolari, Villar guadagna posizioni

La Roma si sta preparando per il ritorno in campo il prossimo 24 giugno contro la Sampdoria ed il mister Fonseca, come riferisce Sky Sport, potrebbe fare delle sostanziali modifiche all’undici titolare.

VIRTUALSTORE E-COMMERCE
Sei alla ricerca di un marchio importante con   prezzi “ superscontatI “
digita sul link
https://virtualstore.letsell.com/home/ inserendo il codice ABCD10% con un acquisto minimo di € 40,00 avrai un ulteriore sconto del 10%

Modifiche che riguadrano i centrocampisti Diawara e Villar e l’esterno Perez, modifiche che potrebbero persino stravolgere le gerarchie del tecnico portoghese.

Diawara, che ha ormai pienamente recuperato dall’infortunio, prenderà posto nel reparto centrale del campo; con Villar pronto a subentrare avendo stregato il mister in questi giorni con le sue doti in fase di palleggio.
Guadagna terreno anche Perez, che potrebbe prendere definitivamente il post di Under tra i titolari.

Uefa, ecco le nuove misure temporanee al Fair Play Finanziario

Il Comitato Esecutivo dell’Uefa, dopo la riunione odierna, ha deciso di apportare delle musire temporanee di emergenza alle regole già esistenti del Fair Play Finanziario per far fronte all’emergenza che i club stanno affrontando a causa del Coronavirus:

VIRTUALSTORE E-COMMERCE
Sei alla ricerca di un marchio importante con   prezzi “ superscontatI “
digita sul link
https://virtualstore.letsell.com/home/ inserendo il codice ABCD10% con un acquisto minimo di € 40,00 avrai un ulteriore sconto del 10%

Le nuove misure adottate sono:

• Fornire flessibilità garantendo nel contempo che i club continuino ad adempiere ai propri obblighi di trasferimento e di retribuzione in tempo;

• Dare ai club più tempo per quantificare e tenere conto della perdita imprevista di entrate;

• Neutralizzare l’impatto negativo della pandemia consentendo ai club di adeguare il calcolo del pareggio per le carenze di entrate segnalate nel 2020 e nel 2021, proteggendo al contempo il sistema da potenziali abusi;

• Assicurare la parità di trattamento dei club nei casi in cui l’impatto di COVID-19 può essere realizzato in periodi di rendicontazione diversi a causa delle varie fine dell’anno fiscale dei club e dei calendari delle leghe nazionali;

• Affrontare il problema reale che è la mancanza di entrate dovuta a COVID-19 e non la cattiva gestione finanziaria;

• Mantenere lo spirito e l’intento del fair play finanziario per la redditività a lungo termine del calcio.

Debiti scaduti – validi durante la stagione 2020/21

• Tutti i club che partecipano alle competizioni UEFA devono dimostrare al 31 luglio (anziché al 30 giugno) e al 30 settembre di non avere debiti scaduti in relazione a trasferimenti, dipendenti e autorità sociali / fiscali a causa di obbligazioni da pagare fino al 30 giugno e al 30 settembre rispettivamente;

• Tutti i club che partecipano alle competizioni UEFA devono riportare le informazioni sui crediti in relazione ai trasferimenti al 30 giugno e al 30 settembre in modo da consentire il confronto incrociato delle informazioni con i debiti dei conti di altri club.

Regola di pareggio – valida durante le stagioni 2020/21 e 2021/22

• La valutazione dell’esercizio 2020 è rinviata di una stagione e sarà valutata insieme all’esercizio finanziario 2021;

• Il periodo di monitoraggio 2020/2021 è ridotto e copre solo due periodi di riferimento (esercizi finanziari che terminano nel 2018 e 2019);

• Il periodo di monitoraggio 2021/2022 è esteso e copre quattro periodi di rendicontazione (esercizi finanziari che si chiudono nel periodo 2018-2019-2020 e 2021). • gli esercizi finanziari 2020 e 2021 sono valutati come un unico periodo; • l’impatto negativo della pandemia è neutralizzato calcolando la media del deficit combinato del 2020 e del 2021 e consentendo ulteriormente adeguamenti specifici di COVID-19

Roma, con Petrachi è rottura: il club sospende il d.s.

Il diesse avrebbe continuato con delle rimostranze che non hanno fatto altro che costringere il club a prendere questa decisione. Al suo posto dovrebbe essere promosso Morgan De Sanctis con la collaborazione di Franco Baldini

VIRTUALSTORE E-COMMERCE
Sei alla ricerca di un marchio importante con   prezzi “ superscontatI “
digita sul link
https://virtualstore.letsell.com/home/ inserendo il codice ABCD10% con un acquisto minimo di € 40,00 avrai un ulteriore sconto del 10%

La Roma sospende Petrachi. A scriverlo è gazzetta.it che specifica come neanche l’appello dell’AD Fienga sia bastato per risanare una situazione che ormai era degenerata dopo il famoso messaggio inviato dal diesse a Pallotta. L’ex Torino, sussurrano nel centro sportivo, ha continuato con le sue rimostranze, con le sue accuse a vari livelli, e così alla dirigenza non è rimasto altro che sospenderlo, appunto. Nella Roma interpretano questo gesto come una mano tesa verso il direttore sportivo con un gesto che prenderebbe il posto del licenziamento nudo e crudo. In linea teorica, infatti, potrebbe anche tornare nelle sue funzioni, ma se impugnasse la sanzione si finirebbe in Tribunal

Nelle prossime ore dovrebbe arrivare l’ufficialità della sanzione. A questo punto, l’intenzione è quella di arrivare all’inizio dell’ultima parte del campionato senza casi aperti, per far lavorare Fonseca e i giocatori nelle migliori condizioni mentali. Al posto di Petrachi sarà promosso Morgan De Sanctis, con la collaborazione da lontano di Franco Baldini.