Le figlie di Sebino Nela: “Fatto fuori da chi non se ne intende di amore per la maglia”

Virginia e Ludovica si sfogano dopo che la Roma non ha rinnovato il contratto da dirigente: “Nessun imprenditore o banchiere capirà mai il valore e l’appartenenza della maglia”

Sebino Nela e la Roma si sono separati per la seconda volta. Dopo l’addio da calciatore nel 1992, il club giallorosso ha deciso di non rinnovare il contratto all’ex terzino, che dal 2016 era dirigente al seguito della prima squadra della Roma Femminile.

VIRTUALSTORE E-COMMERCE
Sei alla ricerca di un marchio importante con   prezzi “ superscontatI “
digita sul link e inizia il
tour
https://virtualstore.letsell.com/home/

 Su Instagram le due figlie Virginia e Ludovica hanno pubblicato un post in cui attaccano la scelta della società di Trigoria. Questo il messaggio della figlia più piccola: “In pochissimi hanno dato la vita e hanno amato veramente questi colori come hai fatto tu per 12 stagioni consecutive in campo come fuori. Purtroppo qualcuno che del vero calcio giocato e dell’amore per la maglia non se ne intende affatto, ha voluto che tu oggi non ne facessi più parte. Del vero calcio ormai è rimasto solo il ricordo che ha fatto innamorare e sognare i tuoi tifosi. Sempre veri. Ad maiora papo!”. Poi rispondendo ad alcuni commenti di amici: “Nessun imprenditore o banchiere capirà mai il valore e l’appartenenza della maglia”. 

Villar: “Non posso sbagliare questi gol, devo lavorare”

Lo spagnolo fa autocritica dopo i due errori di ieri a tu per tu con Sepe

L’errore sotto porta di Villar poteva costare caro alla Roma, che contro il Parma ha vinto 2-1 divorandosi però diverse occasioni da gol. Il centrocampista spagnolo è entrato in campo all’82’,

VIRTUALSTORE E-COMMERCE
Sei alla ricerca di un marchio importante con   prezzi “ superscontatI “
digita sul link e inizia il
tour
https://virtualstore.letsell.com/home/

 facendosi ipnotizzare da Sepe due volte, ma se nel primo tiro era stato bravissimo il portiere gialloblù, nel secondo tentativo è l’ex Elche ad avere qualche responsabilità. Il classe 1998, tutto solo davanti all’estremo difensore, non ha infatti mostrato la freddezza necessaria in casi del genere. La riflessione di Villar è arrivata via social: “Non posso sbagliare questo… A lavorare” ha scritto in una storia su Instagram. Dedicando poi un pensiero alla squadra: “Bravi ragazzi, +3“.

Roma-Parma, le pagelle dei quotidiani: Veretout super, Dzeko delude. Villar, che errori

I giallorossi tornano ai tre punti: Cristante da centrale è da rivedere, Fonseca stavolta promosso

La Roma torna alla vittoria grazie al successo all’Olimpico sul Parma. Decidono i gol in rimonta di Mkhitaryan e Veretout. Promossi quasi tutti ad eccezione di Cristante, che da difensore centrale causa il rigore trasformato da Kucka, Villar (che spreca due grandi occasioni nel finale per chiudere la partita) ed Edin Dzeko: il bosniaco è sembrato stanco e non è mai riuscito a crearsi un’occasione per segnare il suo gol numero 105 con la maglia della Roma. Ok i brasiliani Ibanez e Bruno Peres, i migliori in campo sono però i due autori dei gol.

VIRTUALSTORE E-COMMERCE
S
ei alla ricerca di un marchio importante con   prezzi “ superscontatI “
digita sul link e inizia il
tour
https://virtualstore.letsell.com/home/

Ecco i voti dei quotidiani. 

IL MESSAGGERO (a cura di A. Angeloni)
Lopez 6; Mancini 6, Cristante 5,5, Ibanez 6; Peres 6,5 (22’ st Kolarov 6) Diawara 6 (38’ st Villar n.g.), Veretout 7, Spinazzola 6; Pellegrini 6,5 (38’ st Perez n.g.), Mkhitaryan 7,5 (45’ st Zaniolo n.g.); Dzeko 5.  All.: Fonseca 6

LEGGO (a cura di F. Balzani)
Lopez ng; Mancini 6, Cristante 5, Ibanez 6; Peres 6,5 (22’ st Kolarov 5,5) Diawara 6 (38’ st Villar 5,5), Veretout 7, Spinazzola 6; Pellegrini 6,5 (38’ st Perez n.g.), Mkhitaryan 7 (45’ st Zaniolo 6); Dzeko 5.  All.: Fonseca 6

LA GAZZETTA DELLO SPORT (a cura di M. Cecchini)
Lopez 6; Mancini 6, Cristante 6, Ibanez 6; Peres 6,5 (22’ st Kolarov 6) Diawara 6 (38’ st Villar 5), Veretout 7, Spinazzola 6,5; Pellegrini 6,5 (38’ st Perez n.g.), Mkhitaryan 7 (45’ st Zaniolo n.g.); Dzeko 5,5.  All.: Fonseca 6,5

CORRIERE DELLA SERA (a cura di L. Valdiserri)
Lopez 6; Mancini 6, Cristante 5,5, Ibanez 6; Peres 6,5 (22’ st Kolarov 6) Diawara 6 (38’ st Villar 4), Veretout 7, Spinazzola 6; Pellegrini 6 (38’ st Perez n.g.), Mkhitaryan 7,5 (45’ st Zaniolo n.g.); Dzeko 5.  All.: Fonseca 6

LA REPUBBLICA (a cura di E. Sisti)
Lopez 6; Mancini 6, Cristante 5,5, Ibanez 6; Peres 6,5 (22’ st Kolarov n.g.) Diawara 6 (38’ st Villar 5,5), Veretout 6,5, Spinazzola 6; Pellegrini 6 (38’ st Perez n.g.), Mkhitaryan 6,5 (45’ st Zaniolo n.g.); Dzeko 5,5.  All.: Fonseca 6,5

CORRIERE DELLO SPORT (a cura di R. Maida)
Lopez 6; Mancini 6, Cristante 5, Ibanez 6; Peres 6 (22’ st Kolarov 6) Diawara 6 (38’ st Villar 5), Veretout 7, Spinazzola 6; Pellegrini 6 (38’ st Perez n.g.), Mkhitaryan 7,5 (45’ st Zaniolo n.g.); Dzeko 5,5.  All.: Fonseca 6

TUTTOSPORT (a cura di S. Carina)
Lopez 6; Mancini 5,5, Cristante 5,5, Ibanez 5,5; Peres 6,5 (22’ st Kolarov 6) Diawara 6 (38’ st Villar 5), Veretout 7, Spinazzola 6; Pellegrini 6,5 (38’ st Perez n.g.), Mkhitaryan 7 (45’ st Zaniolo n.g.); Dzeko 5,5.  All.: Fonseca 6

LA STAMPA
Lopez 6; Mancini 5,5, Cristante 5,5, Ibanez 6; Peres 6,5 (22’ st Kolarov 6) Diawara 5,5 (38’ st Villar n.g.), Veretout 6,5, Spinazzola 6; Pellegrini 5 (38’ st Perez n.g.), Mkhitaryan 6,5 (45’ st Zaniolo n.g.); Dzeko 5,5.  All.: Fonseca 6

IL TEMPO (a cura di A. Austini)
Lopez 6; Mancini 6,5, Cristante 5,5, Ibanez 6; Peres 6 (22’ st Kolarov 5,5) Diawara 5,5 (38’ st Villar 5), Veretout 7, Spinazzola 5,5; Pellegrini 6 (38’ st Perez 5,5), Mkhitaryan 6,5 (45’ st Zaniolo n.g.); Dzeko 5.  All.: Fonseca 5,5

Pallotta prende tempo e punta sul nuovo stadio

Il progetto Tor di Valle ha fatto, dal punto di vista formale, un ulteriore passo verso la votazione in aula.

La strategia di Pallotta non cambia: prendere tempo, scrive Ugo Trani su Il Messaggero. Soprattutto ora che dopo aver superato l’ostacolo della due-diligence, il progetto Tor di Valle ha fatto, dal punto di vista formale, un ulteriore passo verso la votazione in aula.

VIRTUALSTORE E-COMMERCE
Sei alla ricerca di un marchio importante con   prezzi “ superscontatI “
digita sul link e inizia il
tour
https://virtualstore.letsell.com/home/

Sistemata la questione tecnica, lunedì l’appuntamento per risolvere quella politica (nelle varie commissioni, altri conteggi interni al movimento 5 stelle).

Pallotta attende. Il via libera al nuovo stadio cambierebbe di colpo le carte in tavola e Jim tornerebbe sul piedistallo a gestire la negoziazione per la cessione del club. Il prezzo giusto, a sentire il presidente, è tra i 600 e i 700 milioni.

Friedkin è sempre vigile sulla trattativa. Ma quello che più conta, in ottica Roma, Pallotta avrebbe un motivo in più per convincere i soci a partecipare al completamento dell’aumento di capitale entro il 31 dicembre.