Schick al Bayer Leverkusen, ci siamo: la Roma incasserà quasi 30 milioni

Da limare gli ultimi dettagli: i tedeschi si avvicineranno alla cifra richiesta dai giallorossi con alcuni bonus

È fatta per la cessione al Bayer Leverkusen di Patrik Schick, che dunque rimarrà in Bundesliga dopo la stagione trascorsa in prestito al Lipsia. La trattativa tra la Roma e le “Aspirine” è ai dettagli: compresa la parte relativa ai bonus, il club tedesco pagherà ai giallorossi una cifra poco inferiore ai 29 milioni inizialmente richiesti. Come riporta “Gazzetta.it”, la punta si è recata personalmente a Trigoria assieme all’agente Pavel Paska per chiudere il rapporto con la Roma.

VIRTUALSTORE E-COMMERCE
Sei alla ricerca di un marchio importante con  prezzi “ superscontatI “
digita sul link e inizia il
tour inserendo il codice ABCD10% con un acquisto minimo di € 40,00 avrai un ulteriore sconto del 10% per avere informazione clicca
   QUI

Sarà l’ex blucerchiato uno degli eredi di Havertz e Volland, che saluteranno a breve la Germania per trasferirsi rispettivamente al Chelsea e al Monaco. Il tecnico Peter Bosz aveva annunciato l’arrivo di qualche rinforzo: “Senza di loro perdiamo trenta gol e trenta assist, quindi sessanta punti. Dovremo fare sicuramente qualcosa sul mercato”, le sue dichiarazioni nell’ultima intervista. Il primo di questi rinforzi sarà appunto Schick.

L’attaccante ceco, acquistato nel 2017 dalla Sampdoria per circa 40 milioni tra parte fissa e percentuale di rivendita (già calcolata nell’ultimo bilancio), saluta dopo due campionati deludenti, avendo segnato solo 5 gol in 46 presenze con la maglia giallorossa. La metà di quelli siglati con il Lipsia fino allo scorso giugno, un’esperienza positiva che avrebbe potuto continuare senza le richieste della società targata Red Bull, per nulla intenzionata ad andare oltre i 22 milioni proposti alla Roma in estate. Offerta rifiutata dai capitolini, che speravano in un’asta, come già aveva lasciato intendere l’ex direttore sportivo Petrachi. Con il trasferimento di Schick, la Roma otterrà una plusvalenza di circa 10 milioni.

L’agente di Vlahovic a Trigoria: la Fiorentina chiede circa 30 milioni

Il serbo classe 2000 potrebbe essere il centravanti di riserva che vuole anche Fonseca

Prima le cessioni, ma la Roma non perde d’occhio neanche qualche possibile occasione in entrata. Nei giorni scorsi è stato a Trigoria Darko Ristic, l’agente di Dusan Vlahovic della Fiorentina.

VIRTUALSTORE E-COMMERCE
Sei alla ricerca di un marchio importante con  prezzi “ superscontatI “
digita sul link e inizia il
tour inserendo il codice ABCD10% con un acquisto minimo di € 40,00 avrai un ulteriore sconto del 10% per avere informazione clicca
   QUI

Il serbo vorrebbe lasciare la Fiorentina e fare un salto in avanti nella propria carriera e si è “proposto” alla Roma: il procuratore – riporta “Il Tempo” – ha fatto presente al club giallorosso che i viole chiedono tra i 25 e i 30 milioni di euro. Una cifra molto alta anche per le casse di Trigoria ma la volontà dell’attaccante e la formula potrebbero facilitare la trattativa. In stagione 35 presenze con 9 gol e 2 assist in quasi 1900′ di utilizzo. Rappresenterebbe l’alternativa ideale alla prima punta titolare, che sia Dzeko oppure Milik, ma anche giocare in coppia con uno di loro due.

FONTE “Il Tempo

Lo United non risponde ai giallorossi per Smalling

Fienga ha come priorità il riscatto di Smalling. Il Manchester United, però, non ha più risposto alla Roma che non ha alzato la proposta originaria, 14 milioni. Riportare il centrale a Trigoria è una priorità, molto più rispetto all’esigenza di trovare un nuovo centravanti. Che Dzeko abbia un accordo con la Juventus poco importa.

VIRTUALSTORE E-COMMERCE
Sei alla ricerca di un marchio importante con  prezzi “ superscontatI “
digita sul link e inizia il
tour inserendo il codice ABCD10% con un acquisto minimo di € 40,00 avrai un ulteriore sconto del 10% per avere informazione clicca
   QUI

A Trigoria stanno provando ad uscire dall’angolo. Non semplice perché sia il Napoli che il club bianconero tengono bloccato il mercato. Paratici con l’intesa raggiunta con Dzeko e non liberando Milik, De Laurentiis invece aprendo alla Roma ma alle sue condizioni. Ossia volendo imbastire un doppio scambio inserendo anche i cartellini di Veretout e Maksimovic, oltre a quelli già noti di Milik e Under. A Trigoria però il serbo non convince e l’intenzione è quella di non cedere Veretout. La volontà rimane dunque quella di sacrificare i soli Cengiz e Riccardi, girando la decina di milioni che arriveranno dalla Juventus per Dzeko.

Giuntoli torna alla carica per Veretout

Il Napoli ci sta riprovando a convincere la Roma a cedere Veretout. Giuntoli ha ripreso a la discussione con i dirigenti giallorossi per provare a convincerli: la Roma  valuta Veretout 30 milioni,

VIRTUALSTORE E-COMMERCE

SNEAKERS i migliori brand Clicca    qui

il Napoli ne offre 25. Gattuso ha chiesto espressamente di prendere il centrocampista francese. Con lui, si completerebbe la mediana e il 4-2-3-1 avrebbe gli uomini giusti. Quella di Veretout è una trattativa che non inciderà sullo scambio Milik-Under che le società stanno cercando di definire. L’attaccante polacco si sarebbe deciso ad accettare la proposta della Roma e a trasferirsi nella capitale.

La Roma studia Rangnick. Friedkin tranquillizza Fonseca

Contatto Friedkin-Fonseca. Nelle scorse ore, in videochiamata, il nuovo proprietario della Roma ha rassicurato il portoghese  che il suo posto di allenatore – è sotto contratto fino a giugno 2021 – non è in discussione.

VIRTUALSTORE E-COMMERCE
Sei alla ricerca di un marchio importante con  prezzi “ superscontatI “
digita sul link e inizia il
tour inserendo il codice ABCD10% con un acquisto minimo di € 40,00 avrai un ulteriore sconto del 10% per avere informazione clicca
   QUI

Dan e il figlio Ryan hanno voluto così far arrivare il loro sostegno a tutto lo staff. Friedkin e i dirigenti giallorossi continuano anche a lavorare sulla figura del direttore sportivo, coperta in questo momento da De Sanctis che, con la professionalità di sempre, sta lavorando senza risparmiarsi anche se non è sotto la luce dei riflettori. Tra i profili studiati c’è anche quello di Ralf Rangnick, che si è detto «curioso di vedere come un grande imprenditore come Friedkin proverà a riportare la Roma al successo». Quello di Rangnick non è l’unico nome in lista. Insieme a lui, per restare in ambito straniero, piace il profilo dello spagnolo Victor Orta, che insieme al «Loco» Bielsa ha riportato il Leeds United agli splendori calcistici e finanziari della Premier League.

FONTE CDS